Johnson & Johnson annuncia: “Con il nostro vaccino garanzia al 94%”

1 minuto di lettura

Johnson & Johnson ha annunciato che la protezione offerta dal suo vaccino COVID-19 è destinata ad aumentare del 94% quando viene somministrata una dose di richiamo due mesi dopo quella iniziale.

Secondo lo studio di fase 3 dell’azienda, un richiamo a distanza di due mesi ha prodotto una protezione del 100% contro i casi gravi di COVID-19 e una protezione del 94% contro i casi sintomatici negli Stati Uniti.

Già un precedente studio aveva rilevato che una singola iniezione del vaccino era efficace per il 79% nel prevenire le infezioni da COVID-19 e per l’81% nel prevenire i ricoveri.  Infatti quando è stata effettuata una dose di richiamo sei mesi dopo quella iniziale, Johnson & Johnson ha riportato un aumento degli anticorpi di nove volte, poi cresciuto fino a 12 nelle quattro settimane successive l’iniezione, indipendentemente dall’età.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, il vaccino COVID-19 di Johnson & Johnson, il più recente ad essere approvato per l’uso, è stato il meno somministrato tra i tre vaccini utilizzati negli Stati Uniti. Infatti sono state  soltanto  14,8 milioni le dosi somministrate su un totale di oltre 386 milioni.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Pelè sulla cyclette “Un po’ meglio ogni giorno”

Articolo successivo

Vaccini, finestra di Overton e teoria della rana bollita

0  0,00