La ricerca israeliana sulla migliore immunità e le parole di Bassetti

1 minuto di lettura

“Chi fa la malattia naturale ha una risposta immunitaria migliore, anche contro la variante Delta”. Insomma è confermato ciò che la storia e la natura ci ha sempre dimostrato, ma siamo testoni

Lo dice l’infettivologo Matteo Bassetti direttore della Clinica Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova in un video in cui rende noti i risultati di uno studio israeliano; lo dice ingoiando saliva spesso e volentieri e con un visibile disagio, aggiusta gli occhiali, prende respiro, gesticola, la voce è sottotono nonostante comunichi una buona notizia (comunicazione para-verbale).

1) Ah. Ma quindi i veri immunizzati sono e saranno i non vaccinati che lo contraggono e lo contrarranno che svilupperanno la più completa e forte immunità?

2) Ah. Ma quindi la variante Delta sta mettendo in crisi i vaccinati? E Israele sta divulgando la lezione?

3) Ah. Ma quindi giovani e bambini andavano e vanno non vaccinati per raggiungere l’immunità di gregge migliore soprattutto a partire dalle scuole etc? Chi non ha alti rischi è meglio lo superi naturalmente offrendogli le migliori e attente cure?

4) Ah. Ma quindi i non vaccinati contribuiscono anche loro e pure meglio (con uno scudo fortissimo) a debellare il covid?

5) Ma allora perché il Gp dei vaccinati dura di più di quello dei non vaccinati? Non è allora un criterio scientifico quello che si sta seguendo?

Domandine. Solo domandine.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Serie A. Malagò “Club indebitati, crisi travolge i bilanci”

Articolo successivo

Calcio: Gravina “Azionariato popolare da studiare per sostenibilità”

0  0,00