/

Amministrative Roma, Rocca (FDI): “Basta incompetenti. Con Michetti al centro coerenza e capacità”

8 minuti di lettura

Rimettere la Capitale nel posto che la storia gli ha consegnato. E’ l’obbiettivo di Federico Rocca, membro della Direzione Nazionale di FDI e dell’Esecutivo romano di FDI con l’incarico di responsabile degli enti locali, ma sopratttutto candidato  in assemblea capitolina a sostegno di Enrico Michetti nella lista di Fratelli d’Italia. Lo Speciale lo ha intervistato e ne è uscita la sua idea di città e la svolta che vorrebbe imprimere dopo l’amministrazione Raggi, “turista per caso” come la chiama lui.

Una vita in politica. Cosa la muove ancora a candidarsi e per quali idee e valori?

“Una vita in politica sì. Ho iniziato a 14 anni animato dalla passione per la politica e soprattutto perchè volevo cambiare le cose in meglio per il mio quartiere… e poi è diventato qualcosa per la mia città. Quindi quello che mi spinge a candidarmi e a impegnarmi ancora in questo senso è che io non mi rassegno all’idea che la città dove sono nato e dove voglio vivere sia ridotta in queste condizioni. La mia volontà è quella di contribuire e mettere a disposizione la mia esperienza, la mia passione e la mia competenza per Roma. Vorrei rimettere la Capitale nel posto che la storia gli ha consegnato. I mie valori sono quelli in cui ho sempre creduto: quelli della patria, della famiglia e della comunità. Sono patriota e con questo intendendo dire che metto gli interessi della gente anche prima degli interessi di partito. Ci sono valori per me che sono particolarmente importanti e sono i valori costitutivi della persona come la libertà, il bene comune, l’onestà, la legalità”

Ci racconti la sua idea di Roma e soprattutto a quali problemi darebbe la priorità.

“La mia idea di Roma è un’idea totalente opposta a quella che abbiamo visto negli ultimi anni. Voglio una Roma più efficiente, più pulita, più sicura e più attraente dal punto di vista degli investimenti e del turismo. Dire più efficiente significa poter dare risposte puntuali e certe ai cittadini, in tempi decenti, tutto ciò contribuisce a creare economia e occupazione. Sta accadendo che le società delocalizzino perchè dicono che a Roma è impossibile avere rapporti con la pubblica amministrazione, lo è sia per i semplici cittadini che per i cittadini che vogliono fare imprese. E’ difficile vivere Roma per colpa del traffico per la mobilità per la sporcizia in periferia e al centro. Intendo dare una inversione di rotta con la semplificiazione della macchina amministrativa, rendere la mia città più fluida e leggera anche snellendo i regolamenti  e le procedure e questo ci garantirebbe di riportare al centro l’ordinaria amministrazione, si intende il fatto che il cassonetto pieno debba diventare l’ecccezione e non la regola, che le strade debbano essere strade sulle quali poter transitare senza incappare nelle buche a ogni metro o rischiare di trovare voragini, che le nostre aree verdi abbiano l’adeguata manutenzione per essere frequentate e non come è successo in questi anni rischiare di trovarle chiuse per manuntenzione. Se vogliamo poi che le persone lascino a casa il mezzo privato occorre investire sul trasporto pubblico perchè sia capillare e puntuale. La sicurezza poi, ahimè, a Roma è sempre più un problema e questo incide sulla qualità e le condizioni di vita dei romani. Va riportata la legalità”.

Votare Michetti significa….

“Votare una persona, e forse è la prima e vera volta, capace e competente. Chi proveniva dal mondo della politica non ha mai avuto la conoscenza della complessità della macchina amministrativa. Lui invece la conosce e ha un’ottima capacità di dialogo con ogni categoria e realtà sociale. Per questo abbiamo scelto non un candidato ma un sindaco, potevamo mettere un volto noto ma il giorno al Campidoglio come si sarebbe trovato? Come la Raggi che ha fatto la “turista per caso”, spaesata e senza idee. Noi siamo accanto a Michetti con il programma, l’idea, la visione politica. Bisogna tirare fuori Roma dalle sabbie mobili in cui è stata gettata. Vogliamo incominciare a riscrivere una nuova pagina della città che sia più bella per tutti”.

Votare Federico Rocca per…

“Innanzitutto avere la certezza che il voto che mi sarà consegnato rimarrà sempre dalla stessa parte. Nel mio percorso politico sono stato coerente, talmente lineare e trasparente che nessuno può contestare ambiguità o passaggi strani. Io ho iniziato a fare politica a destra e sono rimasto sempre lì e ringrazio oggi Giorgia Meloni per aver ricostruito una casa per la destra che si chiama Fratelli d’Italia. Votare me significa votare una persona che c’è, indipendetemente dagli incarichi che ho ricoperto perchè ho continuato a fare politica anche quando non sono stato rieletto consigliere comunale e anzi l’ho fatto ancora con maggiore vigore. Ci metterò tutta la mia conoscenza ed esperienza, conosco il territorio e le dinamiche, conosco la macchina amministrativa ed essendo attualmente responsabile degli enti locali a Roma di FDI ho una grande esperienza che mi facilita nell’elaborazione delle idee e delle proposte. So come e dove andare a incidere per portare un atto amministrativo nella direzione auspicata. La passione, la coerenza e la competenza sono precondizioni per fare politica per me. Lo metto a disposizione della comunità. Il mio nome ha un volto e chiunque vorrà avere un dialogo con un consigliere dell’assemblea capitolina sa che Federico Rocca c’è sempre stato e ci sarà. Amo quello che faccio e sono orgoglioso di rappresentare una comunità di persone che crede in me e in Fratelli d’Italia e questa responsabilità deve essere ripagata con il duro lavoro al servizio della città. Il mio slogan è chiaro in questo: ‘Per Roma’, perchè tutto ciò che metterò in campo è nell’interesse dei cittadini”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nasce la Squadra del cambiamento di Actionaid

Articolo successivo

Nasce la Squadra del Cambiamento di ActionAid, ne fanno parte 40 atleti

0  0,00