Green pass, Gelmini “No ai violenti, regole decise un mese fa”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Manifestare è una cosa, attaccare la polizia, assaltare la sede di un sindacato, provare a raggiungere Palazzo Chigi è ben altro. In alcune proteste contro il green pass vedo anche tanta strumentalizzazione. Non c'è spazio per i violenti, la risposta sarà intransigente. Solidarietà alle forze dell'ordine e alla Cgil". Così il ministro per gli Affari Regionali, Mariastella Gelmini, in una intervista al Corriere della Sera torna sulle scene di guerriglia urbana vista sabato pomeriggio nel centro di Roma nel corso della manifestazione dei no vax. "La tensione si placa solo con la corretta informazione: convincere gli scettici resta la strada maestra" è la soluzione. proposta da. Poi l'avvertimento a chi chiede modifiche sul Green pass, si ascolteranno tutti, ma non si tornerà indietro: "Il decreto è stato concordato con sindacati e associazioni un mese fa. La strada maestra resta il vaccino" conclude la Gelmini. (ITALPRESS). tvi/com 10-Ott-21 08:32

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Nazionale. Jorginho “Quale bambino non sogna il Pallone d’Oro?”

Articolo successivo

Sorsi di Benessere – Una salsa a base di avocado alleata della pelle

0  0,00