Le proteste di sabato e quella tentazione di Draghi di stretta sui cortei: che succede?

2 minuti di lettura

Stretta sui cortei, titolano i giornali. I fascisti ci sono e c’è anche lo Stato. Si promette comunque nessuna limitazione a chi vuole esprimere dissenso, ma le regole dovranno impedire che la situazione degeneri, “dimostrare che lo stato c’è e interviene per contrastare i violenti, per stroncare gli estremismi e le iniziative di chi mira a creare tensione e instabilità”. E’ la nuova linea del governo sui cortei e sulle manifestazioni, dopo gli scontri di Roma di sabato scorso,

Ma c’è chi già ci legge puzza di Stato di Polizia, i soliti complottisti ma anche alcuni analisti non governativi diciamo così. I social si sa raccolgono le opinioni più disparate. Una è quella che questa stretta serva in realtà a impedire in vista di un autunno caldissimo dal punto di vista sociale che il clima di rabbia possa degenerare. Licenziamenti, casa, bollette e caselle esattoriali sarebbero un elemento capace di scaldare gli animi?

Fatto sta che come riporta il Corriere della Sera il via libera alle manifestazioni dovrà arrivare dopo una valutazione rigorosa dei rischi, limitando al massimo i cortei. Le autorizzazioni, dunque, potranno essere rilasciate soltanto con garanzie reali di rispetto delle regole da parte degli organizzatori.

Se si riterrà che non ci siano le condizioni per garantire la sicurezza, la manifestazione dovrà essere vietata impedendo in ogni modo a chi ha presentato richiesta di riuscire comunque a scendere in piazza. 

Il tutto alla vigilia dell’entrata in vigore, il prossimo 15 ottobre, dell’obbligo del green pass per tutti i lavoratori e della possibilità di riellioni in diverse città. Ormai non è più solo una questione di No-vax o no Green Pass. Qui il clima sociale è caldo, caldissimo.

Vedremo nel prossimo autunno se la rabbia verrà spenta o se stiamo entrando in un periodo difficile.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ballottaggi mediatici. Formigli, Gruber, fate trasmissioni anche sul comunismo cattivo

Articolo successivo

Ranieri “Da Mancini mentalità vincente, Juve ancora da scudetto”

0  0,00