Governo, Letta “No alle elezioni anticipate, tenere la barra dritta”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "La tentazione di andare a elezioni anticipate visto il successo alle amministrative c'è, in Parlamento il PD rappresenta il 12%, siamo piccoli, c'è la tentazione ma ora penso a uscire dalla pandemia, a mantenere la barra dritta. Continuiamo con un governo che sta facendo bene e che deve dare risposte su scuola, salute, lavoro, vogliamo ridurre tasse sul lavoro e che si spinga su lavoro stabile riduzione apprendistato. Draghi è una garanzia". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, a "Che Tempo che Fa" su Rai3. Poi ha aggiunto che è necessario fare le riforme per migliorare l'occupazione: "Il primo lavoro è sempre uno stage ed è un disastro, non va bene, il primo lavoro deve essere pagato bene, non niente come lo stage. Creiamo una generazione di precari e non va bene. Abbassare le tasse sul lavoro significa avere stipendi più alti. Il Reddito di Cittadinanza va modificato come ha detto Draghi, deve rimanere come strumento per la lotta alla povertà, ma per le politiche attive ci devono essere altri strumenti". (ITALPRESS). spf/sat/red 24-Ott-21 21:05

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Serie A. Spalletti “Non ho protestato, rosso ingiusto”

Articolo successivo

Venicemarathon, vincono l’azzurra Yaremchuk e il keniano Seroi

0  0,00