Un italiano su cinque pronto a manifestare in favore del Green pass

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – Nelle ultime settimane, nel nostro Paese si sono svolte numerose proteste e manifestazioni – a volte sfociate in violenza – contro l'obbligo del Green Pass per accedere sul posto di lavoro. Proteste che, secondo il 42,9% degli italiani, vengono alimentate da gruppi estremisti proprio per creare disordini e disagi al Paese. Quasi 2 italiani su 3, ad oggi, non hanno motivo di scendere in piazza a manifestare, mentre 1 su 5 lo farebbe a favore del Green Pass. Sono, invece, il 15,1% coloro che manifesterebbero contro l'adozione del certificato verde. Tra questi troviamo, come è naturale che sia, quasi la totalità di coloro che, al momento, non hanno alcuna intenzione di vaccinarsi, mentre quasi 1/4 dei vaccinati sarebbe disposto a scendere in piazza per difendere la scelta del Governo. Un fenomeno, questo delle manifestazioni e delle proteste, che, in ogni caso, secondo le percezioni di quasi la metà del campione, tenderà a diminuire e cessare nei prossimi mesi. Dati Euromedia Research – Realizzato il 20/10/2021 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne. (ITALPRESS). fsc/com 27-Ott-21 12:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Banca del Fucino, 7 punti per rilancio Capitale in report Roma

Articolo successivo

Rate e cartelle, novità per i contribuenti

0  0,00