Helbiz, al via partnership con Ita Airways

2 minuti di lettura

MILANO (ITALPRESS) – Helbiz e Ita Airways annunciano una partnership multi-business. Per dare il via a questa nuova collaborazione, Helbiz e il Nasdaq hanno dato il benvenuto al primo volo della neonata compagnia aerea di bandiera italiana attraverso un messaggio dedicato sullo schermo del Nasdaq a Times Square: "Helbiz and Nasdaq welcome Ita Airways to New York". Le due aziende realizzeranno concretamente il concetto di mobilità intermodale. Acquistando i biglietti aerei Ita Airways sarà possibile prenotare i mezzi Helbiz (monopattini elettrici, biciclette elettriche, motorini elettrici) in tutte le città in cui Helbiz è presente. Trasporto aereo e micromobilità insieme per offrire al cliente la miglior mobilità possibile. Helbiz ha ridisegnato il mondo del food con la sua Helbiz Kitchen. Dopo Milano, seguendo il suo piano di espansione, aprirà la sua seconda sede presso l'headquarter di Ita Airways a Roma Fiumicino, per mettere a disposizione di tutti i dipendenti un'esperienza culinaria 100% made in Italy. Tra le varie novità, ci sarà l'opportunità di ordinare direttamente dal cellulare, evitando code e tempi d'attesa. "Siamo molto felici di celebrare il nostro primo volo per New York e ringraziamo Helbiz per la splendida accoglienza – ha affermato Emiliana Limosani, Chief Commercial Officer di Ita Airways -. Si tratta di un'eccellente occasione per annunciare questa nuova partnership che abbraccia diverse aree di business". "Siamo orgogliosi di accogliere in Usa il primo volo di Ita Airways e che il nostro modello multi-business, all'insegna della tecnologia, sia apprezzato dalla compagnia di bandiera italiana", ha commentato Matteo Mammì, Chief Executive Officer di Helbiz Media. (ITALPRESS). ads/sat/com 04-Nov-21 16:07

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pandemia cambia trend viaggi, attenzione a efficienza e sostenibilità

Articolo successivo

L’epidemia Covid rallenta in Italia ma 0,3 dei medici risulta sospeso

0  0,00