Covid, Locatelli “Sarà un Natale con maggiore socialità”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Cosa possiamo fare per arginare la quarta ondata? Reiterare il messaggio di indossare le mascherine, evitare gli assembramenti, far capire che la situazione non è messa alle spalle, servono comportamenti responsabili". Lo ha dichiarato Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di Sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza Covid, ospite ba "Mezz'ora in più" su Rai3. Su possibili restrizioni in vista del Natale ha detto: "Mancano ancora tanti giorni, ma sarà un Natale connotato da maggior socialità rispetto all'anno scorso. Siamo 5 punti sopra alla Germania per vaccinanti e pure sopra alla Francia. Dobbiamo convincere chi è restio, riluttante e resistente e dobbiamo continuare con la dose booster o addizionale seguendo criterio di fragilità della popolazione, anche qui siamo già al 35% di chi l'ha ricevuta. Faremo tutti la terza dose? Concentriamoci sulle fasi identificate. Vaccinare i bambini? La risposta è netta quando saranno approvati da Ema e Aifa, non vedo perché non offrire una vaccinazione alla fascia 5-11 anni. In America lo fanno già. Seppur raramente i bambini sviluppano forme gravi di malattia o di Covid-19, dobbiamo tutelare la loro socialità e fare di tutto per mantenere le scuole aperte e poi si fa anche per ridurre la circolazione del virus nel Paese", ha concluso. (ITALPRESS). spf/ads/red 07-Nov-21 15:44

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Serie A. Mourinho “Il rigore ha cambiato la partita”

Articolo successivo

Motocross, Al Gp Lombardia gara 2 a Herlings

0  0,00