Governo, Berlusconi “Avanti con Draghi, ora non mi occupo di Quirinale”

1 minuto di lettura

MILANO (ITALPRESS) – "Il governo deve rimanere in carica per tutto il tempo necessario, fino al 2023, fin quando saremo usciti dall'emergenza. Allora si potrà tornare alla naturale alternanza fra due schieramenti in competizione fra loro". Lo afferma Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia in una intervista al "Corriere della Sera che al governo retto da Mario Draghi chiede "di continuare a lavorare con serietà, assicurando la stabilità e l'unità del Paese. Siamo persone responsabili e sappiamo che questo governo è sostenuto da forze politiche che in circostanze ordinarie sarebbero fra loro antagoniste. Non possiamo attenderci che realizzi tutto quello che farebbe un governo di centrodestra. Peraltro il governo ha attuato gran parte delle nostre proposte: è di questi giorni la riduzione dell'Irpef e dell'Irap, un segnale che considero molto positivo". A chi dice che la rinnovata fiducia a l'ex governatore della Bce è per avere via libera verso il Qurinale, Berlusconi risponde: "Ho già avuto occasione di dire che non intendo occuparmi di Quirinale fino a quando il presidente Mattarella sarà in carica. Io per primo ho voluto l'attuale governo di emergenza in un momento d'emergenza per il Paese. Penso non si debba ridurre a piccole tattiche e a calcoli di convenienza la scelta del nuovo capo dello Stato e dell'operato del governo". (ITALPRESS). tvi/com 29-Nov-21 08:58

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Basket: Nba. Prosegue momento positivo di Milwaukee e Golden State

Articolo successivo

Report. Continui così Ranucci, “Big Pharma fa business”. Il giornalismo vero è morto

0  0,00