Calcio: Chiesa “Pensiamo gara per gara, voglio vincere con la Juve”

3 minuti di lettura

L'attaccante a "Repubblica": 'Nazionale? Dimostreremo che Euro2020 non è stato un caso' TORINO (ITALPRESS) – "Voglio vincere con la Juve e riportarla in alto". Parola di Federico Chiesa, che va di corsa per rimettersi agli ordini di Allegri dopo l'infortunio che lo ha costretto a chiudere in anticipo il 2021. "Mi sto allenando alla Continassa – racconta a 'Repubblica' – Devo recuperare da un infortunio, ho deciso di non andare in ferie. Voglio essere al 100% per il 2022". Dove la Juve è chiamata a cambiare marcia dopo una prima parte di stagione al di sotto delle attese. "Dobbiamo pensare partita dopo partita, come ha detto giustamente il mister. Io torno il 30 con la squadra, ho avuto la sfortuna di farmi male, ma ora dobbiamo fare un grande 2022. Perché l'idea della Juve è sempre di vincere ogni partita. Stiamo tutti remando dalla stessa parte. Sono venuto qui con la mentalità di vincere qualsiasi competizione. Ora puntiamo alla Supercoppa contro l'Inter, poi alla Coppa Italia. Per il campionato, vedremo. E siamo agli ottavi di Champions: lì è tutto da scrivere". Anche senza Cristiano Ronaldo, un esempio per Chiesa. "Vederlo dal vivo, la sua dedizione, la sua forza mentale, l'essere decisivo e presente in ogni situazione… è stato di costante ispirazione per me. Cristiano è su un pianeta a parte". "È stato emozionante lavorare con lui e vedere dal vivo cosa fa per essere così forte – ammette Chiesa – Quanto ci manca? Ha fatto le sue scelte, per la sua carriera. Questo non interessa né alla Juve, né a noi. Ma noi abbiamo un nuovo progetto, siamo tutti col mister. Avremo un gennaio molto impegnativo. Dobbiamo pensare al presente e al futuro: e cioè far vincere la Juventus. Indipendentemente da chi c'è, o non c'è". E a marzo ci sono gli spareggi mondiali. "C'è sempre grande aspettativa di nuove vittorie. Quello che ci ha dato l'Europeo, magari ce lo ha tolto questa qualificazione ai Mondiali: non abbiamo sfruttato le opportunità. Ma agli spareggi torneremo la squadra che eravamo. Non siamo assolutamente appagati. Dimostreremo che Euro2020 non è stato un episodio ma parte di un percorso vincente". (ITALPRESS). glb/red 28-Dic-21 09:20

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Brooklyn oltre le assenze, Phoenix beffata, ok Chicago e Utah

Articolo successivo

Calcio: Migliorano le condizioni di Zamparini

0  0,00