Ricorso Djokovic contro espulsione Australia, decisione sospesa

1 minuto di lettura

Il caso potrebbe essere risolto nella giornata di lunedì MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Novak Djokovic ha presentato ricorso contro la decisione delle autorità australiane di cancellare il suo visto d'ingresso per violazione delle regole contro la diffusione del Covid. La decisione sul tennista serbo, secondo quanto ha dichiarato un avvocato dello Stato australiano, Christopher Tran, è stata rimandata a dopo l'udienza finale fissata per lunedì prossimo. Il serbo è stato bloccato nella giornata di ieri in aeroporto dopo il suo arrivo. Il caso sta creando parecchie polemiche: il presidente serbo Aleksandar Vucic ha preso le difese del campione assicurando che: "Tutta la la Serbia è con lui, le nostre autorità prenderanno tutte le misure per fermare il maltrattamento al miglior tennista del mondo nel più breve tempo possibile". Sulla stessa linea il ministro dello sport Vanja Udovicic secondo cui: "E' assurdo e vergognoso!. Sono scioccato per il trattamento riservato a Novak". (ITALPRESS). pc/red 06-Gen-22 10:03

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Azzurri sconfitti, Russia in semifinale di Atp Cup

Articolo successivo

In Kazakistan scontri tra polizia e manifestanti, morti e feriti

0  0,00