Scherma: Azzi “Con Mondiali a Milano nel 2023 colmiamo una lacuna”

1 minuto di lettura

"È un grande impegno, che richiederà un grosso lavoro di squadra". MILANO (ITALPRESS) – "Per noi significa molto, il Mondiale tornerà in Italia dopo 12 anni, in una città che non l'ha mai ospitato, una lacuna storica che siamo ben felici di colmare vista la tradizione schermistica milanese". Lo ha dichiarato il presidente della Federscherma Paolo Azzi, a margine della presentazione del comitato organizzatore dei Mondiali di scherma Milano 2023. "È un grande impegno, che richiederà un grosso lavoro di squadra da parte del comitato, della federazione e di tutte le componenti del movimento, oltre che il sostegno delle istituzioni. Faremo in modo di coinvolgere e mobilitare tutto il mondo degli appassionati e dei praticanti, non solo in Lombardia ma da tutto il Paese. Come scherma italiana dobbiamo lavorare per presentarci al meglio, è la nostra condanna, tutti giustamente si aspettano il massimo. Non dimentichiamo che sarà il mondiale che chiuderà i giochi della qualificazione olimpica per Parigi, quindi un appuntamento di estrema importanza". (ITALPRESS). bf/gm/red 11-Gen-22 12:56

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Malagò “A Pechino vogliamo fare meglio dell’ultima edizione”

Articolo successivo

Scherma, Fichera “Mondiali 2023 a Milano saranno l’ottava meraviglia”

0  0,00