Calcio: Coppa Italia. Pioli “Da competitivi a vincenti sia ultimo step”

4 minuti di lettura

"Vogliamo passare il turno, col Genoa servono tecnica e lucidità", spiega il tecnico del Milan MILANO (ITALPRESS) – "Abbiamo vinto due partite meritatamente, giocando meglio dei nostri avversari, quindi sicuramente l'anno è iniziato bene, ma sappiamo che il mese di gennaio sarà molto impegnativo, a partire dalla partita di domani in Coppa Italia alla quale teniamo molto per proseguire con le prossime due gare di campionato con Spezia e Juventus. Aver approcciato bene l'anno è sicuramente un bel segnale, ma dobbiamo come sempre puntare ad avere grande continuità". Così il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla tv del club e alla vigilia dell'ottavo di finale di Coppa Italia contro il Genoa in programma domani sera a San Siro. Rossoneri che hanno cominciato il 2022 alla grande, così come grandi sono le ambizioni. "I miei sono ragazzi consapevoli delle proprie capacità e qualità, lavoriamo in un club prestigioso, ci sono tante aspettative, ma sono quelle che volevamo, quelle che ci servono per crescere ulteriormente e riempire quell'ultimo step per essere vincenti, ben vengano queste pressioni, viverle è un privilegio". A Venezia Milan devastante con Hernandez. "La fascia sinistra è sempre stata importante per noi e non dimentichiamo anche che Rebic è un giocatore determinante per noi". La stagione entra nel vivo, ma in un momento così importante arriva la riduzione della capienza degli stadi con il limite di 5mila spettatori. "Con i nostri tifosi siamo sicuramente più forti, più energici e più intensi, la presenza dei nostri tifosi è sicuramente uno stimolo in più, dispiace che nelle prossime gare potranno essere soltanto in 5 mila, ma ci aiuteranno comunque", assicura Pioli che vuole i quarti di Coppa Italia. "Dobbiamo fare del nostro meglio e vincere la partita di domani, un'opportunità per confermare le nostre capacità e il nostro momento positivo. Quella di domani è una gara che presenta altre difficoltà rispetto alle ultime, il Genoa gioca un calcio molto compatto, molto aggressivo, sono subito pronti a ripartire, bisognerà essere molto lucidi e puliti dal punto di vista tecnico". Inevitabile il turnover (Ibra tra gli indisponibili). "Deve essere un'opportunità da sfruttare per tutti, ci sono giocatori che hanno giocato un po' di più e altri di meno, ma quel che conta è il gioco di squadra, l'approccio alla partita, avere le idee chiare e portarle avanti per tutta la gara". Chiusura dedicata a Shevchenko e Tassotti che torneranno a San Siro. "L'accoglienza che gli hanno riservato i nostri tifosi a Marassi è stata super, ma anche dovuta per due giocatori che hanno fatto la storia del Milan, che adesso hanno intrapreso un'altra carriera e che stanno dimostrando le loro qualità – conclude Pioli -. Sono due persone molte serie, due grandi ex giocatori e gli auguro il meglio per le loro carriere da allenatori". (ITALPRESS). ari/red 12-Gen-22 16:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Sport – 12/1/2022

Articolo successivo

La Supercoppa arriva in Frecciarossa con Del Piero e Vieri

0  0,00