Weekend di Coppa del Mondo per gli azzurri di fioretto e sciabola

5 minuti di lettura

Nazionali di scena fra Parigi, Poznan e Tblisi ROMA (ITALPRESS) – Un super weekend di Coppa del Mondo attende la scherma italiana. Da venerdì le Nazionali di fioretto e sciabola, sia maschili che femminili, saranno impegnate tra Parigi, Poznan e Tbilisi. Dalla Francia che terrà a battesimo i fiorettisti alla Georgia per sciabolatori e sciabolatrici, passando per la Polonia dove saliranno in pedana le fiorettiste: tre sedi di gara e quattro grandi appuntamenti per inaugurare il 2022 in campo internazionale e per cercare di confermare, in ottica azzurra, le ottime indicazioni emerse nelle prime competizioni della stagione. Sarà esordio in Coppa del Mondo, come detto, per il fioretto maschile, unica specialità a non aver ancora debuttato nel circuito iridato 2021/2022 a causa della mancata disputa della tappa di Dubai che era prevista lo scorso dicembre. Il calendario ha così riservato come "prima" una delle prove più affascinanti: Parigi, nella suggestiva location dello Stade Pierre de Coubertin. Il ct Stefano Cerioni per la trasferta transalpina ha convocato Giorgio Avola, Guillaume Bianchi, Andrea Cassarà, Davide Filippi, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Francesco Ingargiola, Edoardo Luperi, Filippo Macchi, Tommaso Marini, Lorenzo Nista e Damiano Rosatelli. Venerdì 14 gennaio scatterà la fase a gironi e a seguire il tabellone preliminare, mentre il giorno successivo si entrerà nel vivo della gara individuale con i migliori 64 atleti in pedana, sino alla finale. Domenica 16 sarà la giornata dedicata alla gara a squadre, dove l'Italia schiererà l'argento olimpico di Tokyo 2020 Daniele Garozzo, il numero uno del ranking mondiale Alessio Foconi, Guillaume Bianchi e Tommaso Marini. In contemporanea farà tappa a Poznan il fioretto femminile azzurro, che un mese fa ha debuttato in Coppa del Mondo con un primo e un terzo posto nella prova individuale, conquistati rispettivamente da Alice Volpi e Francesca Palumbo, e vincendo la competizione a squadre. Il ct Cerioni per l'appuntamento in Polonia ha convocato Martina Batini, Elisabetta Bianchin, Erica Cipressa, Anna Cristino, Martina Favaretto, Camilla Mancini, Beatrice Monaco, Francesca Palumbo, Marta Ricci, Serena Rossini, Elena Tangherlini e Alice Volpi. Anche per le fiorettiste venerdì 14 gennaio fase a gironi e primi assalti di eliminazione diretta, poi sabato 15 il tabellone finale da 64 atlete. Domenica 16 sarà di scena la gara a squadre, cui l'Italia presenterà un quartetto formato da Erica Cipressa, Martina Favaretto, Francesca Palumbo e Alice Volpi. La delegazione azzurra a Poznan sarà seguita dai maestri Fabio Galli, Alessandro Puccini e Giovanna Trillini, con loro il medico Alessandro Buttà e la fisioterapista Sara Primavera. Dal fioretto alla sciabola, che sarà di scena a Tbilisi sia con il settore femminile che con quello maschile. Il ct Gigi Tarantino ha convocato per la kermesse in Georgia le sciabolatrici Sofia Ciaraglia, Martina Criscio, Alessia Di Carlo, Rossella Gregorio, Lucia Lucarini, Chiara Mormile, Eloisa Passaro, Claudia Rotili, Benedetta Taricco, Irene Vecchi, Maddalena Vestidello e Mariella Viale. Gli sciabolatori prescelti, invece, sono Luca Curatoli, secondo classificato al debutto stagionale nel GP FIE di Orleans, Enrico Berrè, Dario Cavaliere, Francesco D'Armiento, Leonardo Dreossi, Luca Fioretto, Gabriele Foschini, Michele Gallo, Giacomo Mignuzzi, Matteo Neri, Riccardo Nuccio e Giovanni Repetti.A Tbilisi sono previste quattro giornate di gare: il via venerdì 14 gennaio con gironi e preliminari della competizione femminile, sabato 15 prima fase della prova maschile. La domenica il clou delle due prove individuali, che porteranno sul podio uomini e donne. La tappa georgiana di Coppa del Mondo si prolungherà fino a lunedì 17, giorno delle gare a squadre: il team azzurro femminile sarà composto da Sofia Ciaraglia, Rossella Gregorio, Chiara Mormile e Mariella Viale, mentre il quartetto maschile sarà formato da due reduci dall'argento olimpico di Tokyo, Enrico Berrè e Luca Curatoli, con Dario Cavaliere e Matteo Neri. (ITALPRESS). glb/com 12-Gen-22 11:00

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lavoro, Italia fanalino di coda in Europa per parità di genere

Articolo successivo

Occupazione e salari, Mingozzi (PwC): “Aumenta il Gender gap in Italia”

0  0,00