L’Australia revoca il visto a Novak Djokovic

1 minuto di lettura

Il serbo verso l'espulsione dal Paese ma potrebbe presentare un nuovo ricorso MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Niente Australian Open per Novak Djokovic. Il ministro dell'Immigrazione, Alex Hawke, ha deciso di revocare il visto al tennista serbo che dunque sarà espulso dal Paese, sebbene possa ancora decidere di presentare un nuovo ricorso. "Oggi ho esercitato il mio potere ai sensi della legge sull'immigrazione per cancellare il visto in possesso del signor Novak Djokovic per motivi di salute e ordine, ritenendo che fosse nell'interesse pubblico procedere in questo senso – si legge in una nota del ministro – Nel prendere questa decisione, ho considerato attentamente le informazioni fornitemi dal Ministero dell'Interno, dalla Australian Border Force e dal signor Djokovic. Il governo Morrison è fortemente impegnato a proteggere i confini dell'Australia, in particolare in relazione alla pandemia di Covid-19". Djokovic rischia anche di non poter mettere piede in Australia per i prossimi tre anni. (ITALPRESS). glb/red 14-Gen-22 08:34

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

AIDR: il socio Davide D’Amico nell’Almanacco degli innovatori 2021 della PA

Articolo successivo

Covid, Garavaglia “Per ripartire serve serenità”

0  0,00