Atletica: Larissa Iapichino di nuovo in gara dopo quasi sette mesi

1 minuto di lettura

L'azzurra in gara nel meeting di sabato 22 gennaio al Palaindoor di Ancona. ROMA (ITALPRESS) – Si avvicina il momento del debutto per Larissa Iapichino. Di nuovo in gara l'azzurra, a quasi sette mesi dall'ultima volta, nel meeting di sabato 22 gennaio al Palaindoor di Ancona che potrà essere seguito in diretta streaming su atletica.tv. E torna sulla stessa pedana dove ha sbalordito quasi un anno fa con il clamoroso 6,91 del record del mondo under 20 al coperto nel salto in lungo, pareggiando il primato italiano assoluto in sala della mamma Fiona May, lo scorso 20 febbraio. Poi l'infortunio alla caviglia destra, rimediato il 26 giugno agli Assoluti di Rovereto dove riuscì comunque ad aggiudicarsi il successo, che le ha impedito di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo. Riparte così la nuova stagione per la fiorentina delle Fiamme Gialle, classe 2002, con la sua prima uscita agonistica nella nuova fascia di età, quella under 23, che prenderà il via alle ore 16.15 di sabato pomeriggio. Sarà un test per mettere a punto le novità tecniche introdotte negli allenamenti, sotto la guida del papà-coach Gianni Iapichino, verso i prossimi impegni annunciati: sempre ad Ancona nella rassegna tricolore juniores e promesse del 5-6 febbraio e agli Assoluti del 26-27 febbraio, preceduti dalla trasferta al meeting polacco del 22 febbraio a Torun e con l'obiettivo dei Mondiali indoor di Belgrado, che andranno in scena dal 18 al 20 marzo. Quando mancano due mesi all'evento iridato, nel weekend è previsto l'esordio anche per altri saltatori azzurri, alcuni dei quali stanno svolgendo un raduno di preparazione nel capoluogo marchigiano. Domenica ad Ancona nel triplo potrebbe essere in gara Dariya Derkach (Aeronautica), invece nel lungo sono attesi specialisti già atterrati in carriera a otto metri come Gabriele Chilà (Fiamme Gialle) e Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle), ma anche Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia), il triplista Simone Forte (Fiamme Gialle) e Mohamed Reda Chahboun (Libertas Unicusano Livorno), mentre sabato nel triplo Simone Biasutti (Fiamme Gialle). (ITALPRESS). mc/com 18-Gen-22 17:29

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Sport – 18/1/2022

Articolo successivo

Pesi: Fipe compie 120 anni, Urso “Sempre pronti per essere competitivi”

0  0,00