Calcio: Thiago Motta “Morale alto, ma lo Spezia non può rilassarsi”

1 minuto di lettura

"No ai processi, io ho sempre rispettato gli arbitri", dice il tecnico dei liguri tornando sulla vittoria di San Siro LA SPEZIA (ITALPRESS) – "Non credo vadano fatti processi sulle decisioni arbitrali e nonostante io stesso sia stato in disaccordo con loro per quanto riguarda alcune scelte a nostro sfavore, ho sempre rispettato il loro lavoro e continuerò a farlo". Thiago Motta torna sulla vittoria si San Siro, in casa del Milan, che tanto ha fatto discutere per l'errore dell'arbitro Serra. Nessun dubbio sul fatto che il direttore di gara abbia sbagliato, ma un po' di fastidio per le tante polemiche e per come, ovviamente al di fuori dell'ambiente spezzino, il successo del Meazza sia passato in secondo piano, c'è. Non più di tanto, alla fine quel che conta è la classifica e in questo momento il tecnico italo-brasiliano può guardarla con più serenità rispetto a qualche settimana fa. "In questo momento, dopo la vittoria di San Siro, le sensazioni sono ottime, la fiducia è alta, abbiamo la consapevolezza che il lavoro svolto in campo sia quello giusto e speriamo di continuare su questa strada – spiega in conferenza stampa alla vigilia del derby con la Samp -. Dobbiamo stare attenti a non lasciarci andare ora che ci siamo allontanati dalla zona retrocessione, non possiamo permetterci di fare l'errore di rilassarci, sappiamo quanto abbiamo lottato per arrivare a questo momento e quanto è stato faticoso". "Ovviamente – aggiunge – non possiamo controllare tutto, l'entusiasmo che si vive all'esterno è buono, ma nella nostra quotidianità dobbiamo restare coi pedi per terra, essere un gruppo serio, lavorare e dare il massimo restando focalizzati sul nostro obiettivo". E a tal proposito la sfida contro i blucerchiati assume grande importanza. "E' importantissima, dobbiamo concentrarci per fare del nostro meglio, affrontandola al massimo come abbiamo sempre fatto. Un pareggio andrebbe bene? Dipende dalla partita, dal momento, ci sono troppe variabili per poter dichiarare adesso se un pareggio è da considerarsi positivo o meno- spiega Thiago Motta -. Mi aspetto una Samp motivatissima, con grande entusiasmo visto il cambio di allenatore appena avvenuto. Approfitto per fare il mio in bocca al lupo a D'Aversa, un collega, una persona seria, un grandissimo professionista, gli auguro di continuare la sua strada a testa alta". Ultime battute sul sostegno che ha sempre avuto e sentito. "Sono molto contento per il supporto dei tifosi, da quando sono arrivato ho sempre sentito da parte loro un grande entusiasmo e un forte legame con la squadra, anche nei momenti più difficili. Dobbiamo essere noi a trasmettere dal primo minuto l'entusiasmo e la determinazione per raggiungere il nostro obiettivo, sono sicuro che il contributo del pubblico sarà fondamentale". (ITALPRESS). ari/red 22-Gen-22 15:17

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pioli “Juve in forma, servirà una prestazione di qualità”

Articolo successivo

Sparatoria a Taranto, due poliziotti feriti

0  0,00