Calcio: Stellone “Reggina ha le carte in regola per invertire rotta”

1 minuto di lettura

"Felice di tornare a Reggio Calabria", dice il neo tecnico che da giocatore ha vestito la maglia amaranto REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – "Ce la metterò tutta, lavorerò 24 ore al giorno per tirarci fuori da questa situazione". Lo ha detto il nuovo allenatore della Reggina, Roberto Stellone, presentandosi in conferenza stampa. Stellone, che in questo campionato succede a Domenico Toscano e Alfredo Aglietti, rappresenta il terzo cambio in panchina per il club calabrese, in un momento difficile per la squadra amaranto che ha subito sette sconfitte nelle ultime otto gare. "Abbiamo tutte le carte in regola per tirarci fuori" da questa situazione, ha spiegato il nuovo tecnico amaranto. "Oggi, visto il momento – ha evidenziato -, la squadra è sfiduciata" e occorre "invertire prima possibile questa rotta con i risultati positivi". Stellone, che da calciatore ha indossato la maglia della Reggina in Serie A nella stagione 2003-2004, si è detto "felicissimo di tornare" a Reggio Calabria. "Prendo questa occasione con il massimo della voglia e della determinazione", ha sottolineato. La motivazione per accettare la sfida amaranto c'è: "Non potevo farmi scappare la possibilità – ha affermato – di allenare in una piazza importante e prestigiosa come quella di Reggio". Il tecnico ha spiegato di aver preso "al volo questa decisione, con tanto entusiasmo, consapevole che è una scelta difficile ma non impossibile". Per Stellone questa squadra "può giocare con diversi moduli" e "vanno analizzati tanti aspetti". In ogni caso "le scelte verranno fatte sempre in base a quello che osserviamo durante la settimana", ha poi aggiunto. Tra pochi giorni, però, c'è anche la chiusura del mercato. "Abbiamo parlato con la società. Sicuramente qualcosa arriverà e qualcosa dovremmo togliere. Qualcosa si farà, non c'è da stravolgere il mondo". Osservare e ricominciare sono comunque le parole d'ordine: "In questi giorni – ha spiegato – osservo, resetto tutto e tutti partono da zero, senza preclusioni sul passato". Sarà quindi "fondamentale" creare "l'empatia con il gruppo". "Vogliamo dimostrare ancora una volta – ha detto il direttore generale del club, Vincenzo Iiriti – la nostra voglia di salvare a tutti i costi la categoria". Per Iiriti, Stellone è "la figura giusta in un momento così delicato per tutto l'ambiente". (ITALPRESS). ym/ari/red 25-Gen-22 15:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Serie B. Recupero Lecce-Vicenza, arbitra Guida

Articolo successivo

Berrettini sbarca in semifinale agli Australian Open

0  0,00