Calcio: Gravina “Mondiale ogni due anni danno irreparabile”

1 minuto di lettura

Il presidente della Figc ribadisce la posizione della Uefa in merito all'idea di Infantino ROMA (ITALPRESS) – "Infantino propone il Mondiale ogni due anni? Io mi attengo ai numeri del Comitato Esecutivo della Uefa, che ritengono sia un danno irreparabile per il mondo del calcio". A dichiararlo, a margine del consiglio federale, il presidente della Figc, Gabriele Gravina. Infantino, ribadendo la posizione della Fifa, oggi ha citato una questione di "solidarietà" per permettere a tutto il mondo ("e non solo all'Europa") di vedere più spesso in azione i grandi campioni. "Capisco il concetto di solidarietà – ha aggiunto Gravina – ma si può garantire in altri modi senza intaccare il valore delle competizioni". E a proposito di grandi tornei, il numero 1 del calcio italiano annuncia: "Lo step decisivo per l'Europeo del 2028 è marzo. Prima dell'Esecutivo Uefa del 20 marzo presenteremo la nostra candidatura, che è aperta anche al 2032. Valuteremo una delle due opzioni. Lo faremo in maniera seria e ponderata – ha aggiunto Gravina – anche perché c'è un grande fermento di rinnovamento delle infrastrutture. Penso ad esempio a Firenze, Cagliari, Bologna e Bari". Intanto oggi è iniziato lo stage degli azzurri a Coverciano e tra i convocati c'è anche Mario Balotelli. Gravina ha detto di averne "accolto bene la convocazione. Mario ha esordito con me in Under 21 a Castel di Sangro. E segnò un gol contro la Grecia. Ho sempre avuto un bellissimo rapporto con lui sul piano umano. Il tecnico lo fa Mancini e ho grande fiducia in quello che fa: condivido le sue scelte. Ho accolto benissimo anche la convocazione di tanti giovani, continuiamo nel nostro progetto". (ITALPRESS). spf/ari/red 26-Gen-22 16:23

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Turismo sostenibile, formazione gratuita per operatori e imprese venete

Articolo successivo

Covid, Iss “Età media deceduti 80 anni, più alta per i vaccinati”

0  0,00