Gli azzurri di spada e sciabola in pedana nel weekend

2 minuti di lettura

I primi a Doha per il GP FIE, le ragazze di Tarantino a Plovdiv per la Coppa del Mondo ROMA (ITALPRESS) – La spada maschile e femminile a Doha per il GP FIE, le sciabolatrici impegnate in una nuova tappa di Coppa del Mondo a Plovdiv. La scherma azzurra si appresta a vivere un altro intenso weekend internazionale: solo gara individuale per spadisti e spadiste del ct Dario Chiadò, come previsto dai Grand Prix che rappresentano le prove d'elite del circuito iridato, mentre per la sciabola femminile guidata dal responsabile d'arma Luigi Tarantino è in programma il doppio appuntamento individuale e a squadre. Fra convocati e autorizzati l'Italia della spada marcia verso il Qatar con 24 suoi portacolori, equamente divisi tra settore maschile e femminile. Saliranno in pedana nella gara degli uomini il numero 4 del ranking mondiale Andrea Santarelli, già sul terzo gradino del podio nella tappa d'esodio stagionale in Coppa del Mondo a Berna, Enrico Garozzo, Gabriele Cimini, Gianpaolo Buzzacchino, Valerio Cuomo, Davide Di Veroli, Giulio Gaetani, Giacomo Paolini, Alessio Preziosi, Matteo Tagliariol, Andrea Vallosio e Federico Vismara. Tra le donne, invece, le azzurre schierano due delle "top ten" dell'attuale graduatoria iridata, Mara Navarria e Federica Isola (quest'ultima terza nella prima gara dello scorso novembre a Tallinn, risultato poi bissato anche nella prova a squadre), rispettivamente numero 4 e 7 del ranking, e con loro Rossella Fiamingo, Alessandra Bozza, Alice Clerici, Eleonora De Marchi, Elena Ferracuti, Marta Ferrari, Nicol Foietta, Roberta Marzani, Giulia Rizzi e Alberta Santuccio. Il programma del GP FIE di Doha sarà aperto venerdì dai gironi e poi dai turni preliminari della gara femminile che delineeranno il tabellone finale 64 a cui saranno ammesse di diritto le migliori 16 del ranking. Sabato, invece, le prime fasi della competizione maschile. Domenica sarà la giornata clou di entrambe le competizioni in Qatar, che porterà fino agli assalti finali in programma nel pomeriggio italiano. A seguire la delegazione azzurra ci saranno il ct Dario Chiadò e i maestri Roberto Cirillo, Enrico Di Ciolo e Giovanni Sperlinga. Nello staff anche il medico Chiara Lodoli e il fisioterapista Maurizio Iaschi. Trasferta bulgara, invece, per la sciabola femminile. A Plovdiv per la gara individuale saranno in pedana Rossella Gregorio, reduce dal terzo posto nella tappa di Tbilisi due settimane fa, Giulia Arpino, Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Martina Criscio, Rebecca Gargano, Chiara Mormile, Eliosa Passaro, Claudia Rotili, Lucia Stefanello e Benedetta Taricco. La giornata di venerdì per le sciabolatrici sarà dedicata a gironi e fasi preliminari, sabato invece il via al tabellone principale da 64 che condurrà fino al podio. La prova di Coppa del Mondo in Bulgaria si concluderà domenica con la competizione a squadre nella quale l'Italia schiererà un quartetto composto da Michela Battiston, Martina Criscio, Sofia Ciaraglia e Benedetta Taricco. A Plovdiv, con il ct Luigi Tarantino, al seguito delle sciabolatrici ci saranno i maestri Andrea Aquili, Benedetto Buenza e Nicola Zanotti e il medico Sofia Calaciura Clarich. (ITALPRESS). glb/com 26-Gen-22 11:02

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Quirinale, Bernini “Non accettiamo veti e pregiudiziali”

Articolo successivo

Calcio: Juve, Burnley su Ramsey e Aston Villa non molla Bentancur

0  0,00