Mancini “Balotelli? Nessuna promessa, voglio vedere come sta”

1 minuto di lettura

"A livello tecnico è sempre stato un giocatore bravo", sottolinea il ct azzurro FIRENZE (ITALPRESS) – "Questo è uno stage e viste anche le defezioni che abbiamo avuto nei mesi di ottobre-novembre penso che fosse giusto valutare tante situazioni e quella di Mario rientrava fra queste. A livello tecnico è sempre stato un giocatore bravo, bisogna vedere come sta fisicamente. Noi lo abbiamo perso un po' di vista, lo stiamo seguendo un po', come stiamo seguendo tutti, ma non sappiamo come realmente come stia". Roberto Mancini spiega la scelta di chiamare Mario Balotelli per lo stage che vedrà gli azzurri a Coverciano fino a venerdì. "Vedere un giocatore dal vero per un paio di giorni penso che possa essere molto piu' utile – sottolinea il ct – Un giocatore poi deve integrarsi perfettamente in un gruppo che è già costruito, un gruppo che ha lavorato benissimo per raggiungere un obiettivo importante, quindi questo per noi diventa fondamentale". "Promesse da Balotelli? Assolutamente nulla. Solo dei soldi – scherza Mancini – E' stato chiamato come sono stati chiamati gli altri, siamo curiosi di rivederlo dopo un po' di tempo. Al di là del valore tecnico del giocatore va valutato in allenamento e va visto dal vivo per capire. Non mi deve promettere niente, come io non devo promettere niente a lui. Lui è qua, credo che sia felice, come altri ragazzi che sono qua, valutero' in questi giorni se potra' darci una mano". In vista degli spareggi mondiali di marzo,"oggi non penso che ci sia pressione. Magari la pressione ci sarà una settimana prima, ma questo mi sembra anche abbastanza normale – ha detto ancora il tecnico jesino – Una buona e sana pressione fa anche bene, d'altronde avremo fatto a meno anche noi di questa partita, pero' ci siamo, e quindi penso che un po' di pressione ci possa essere in avvicinamento al match". (ITALPRESS). lc/glb/red 26-Gen-22 14:59

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Enel X e Grimaldi insieme per la sostenibilità delle navi in porto

Articolo successivo

Due italiani su tre vogliono l’elezione diretta del capo dello Stato

0  0,00