Calcio: Cagliari. Giulini “Nuovo stadio nella stagione 2025-2026”

1 minuto di lettura

"Siamo riusciti a indirizzare la stagione ma non abbiamo assolutamente fatto ancora nulla". CAGLIARI (ITALPRESS) – "La società è composta da Costim in qualità di costruttore, al 40%, e al 60% dal Cagliari Calcio. Questa società parteciperà al bando internazionale che verrà indetto dal Comune, sperando di vincerlo. A quel punto la società dara l'appalto a Costim stessa per procedere alle demolizioni dell'attuale Sant'Elia e procedere alla costruzione del nuovo stadio". Così il presidente del Cagliari Tommaso Giulini a margine dell'accordo con Costim per la costruzione del nuovo stadio rossoblù. "Oggi possiamo finalmente dire che l'obiettivo è quello della stagione '25/'26 – ha detto il numero uno del club sardo riguardo la roadmap – Il costo di costruzione sarà di 125 milioni di euro, poi ci saranno gli oneri per l'area, per le sistemazioni esterne, per le progettazioni, per la direzione dei lavori. Avremo il dato preciso tra due mesi. Chiaro che il rincaro delle materie prime negli ultimi sei mesi ha avuto un peso enorme ed è anche il motivo per cui abbiamo alcuni mesi di ritardo nel deposito". Poi sul campionato della squadra di Mazzarri: "Siamo riusciti a indirizzare la stagione ma non abbiamo assolutamente fatto ancora nulla. Abbiamo fatto un'ottima partita col Napoli, una discreta a Torino. Fortunatamente sono arrivati 4 punti come era giusto che fosse. Abbiamo davanti due mesi in cui abbiamo la possibilità di rovesciare una stagione quasi compromessa. E in questi due mesi saranno cruciali per il deposito del progetto definitivo e del piano economico finanziario al Comune. A quel punto avremo terminato il nostro lavoro e la pubblica amministrazione avrà un po' di mesi, prima per la dichiarazione di pubblica utilità e poi il bando, per poi consentirci nel 2023 di iniziare con le demolizioni al vecchio Sant'Elia". (ITALPRESS). dge/gm/red 01-Mar-22 15:35

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Un salto in avanti con la nuova Opel Astra

Articolo successivo

Italiano “Dobbiamo affrontare la Juve da squadra vera”

0  0,00