Tennis: Federer. Luthi “Difficile che giochi a Wimbledon”

1 minuto di lettura

Il coach dello svizzero: "La cosa più importante è tornare gradualmente in campo" ROMA (ITALPRESS) – "Roger Federer sta lavorando intensamente. Cerca di fare ogni giorno qualche cosa in più, rinforzando il tono muscolare non solo del gamba e del ginocchio ma, in generale, di tutto il corpo. La cosa più importante per lui è tornare gradualmente in campo. A oggi però non riesco a immaginare di vederlo giocare a Wimbledon ma non posso dire che ciò sia impossibile". A dirlo è il capitano di Coppa Davis della Svizzera, Severin Luthi, che del campione elvetico è anche coach. La Nazionale elvetica è impegnata questo weekend nei preliminari di Coppa Davis contro il Libano ma chiaramente le attenzioni sono rivolte al "grande assente". Il 40enne Federer, ex numero uno del mondo, è fermo dalla scorsa estate e ha subito il terzo intervento chirurgico al ginocchio destro. Nell'ultima intervista, a inizio febbraio, aveva dichiarato: "Al momento non riesco ancora a correre. Non posso fare uno sprint o una frenata improvvisi. Speriamo di poter iniziare fra poche settimane. Poi vedremo come risponde il mio fisico". (ITALPRESS). pdm/red 02-Mar-22 17:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Balotelli “Ho la stessa base tecnica di CR7 e Messi”

Articolo successivo

Covid, Regioni “Condividere con il Governo la normalizzazione”

0  0,00