Morto Pino Wilson, capitano nella Lazio dello scudetto del 1974

1 minuto di lettura

Aveva 76 anni ed è stato stroncato da un male improvviso nella notte ROMA (ITALPRESS) – E' morto nella notte Pino Wilson, capitano della Lazio che nel 1974 vinse il primo scudetto nella storia biancoceleste. Aveva 76 anni e a colpirlo è stato un malore improvviso. "La S.S. Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del Capitano del primo Scudetto Pino Wilson e si uniscono al dolore della famiglia" recita la nota della Lazio. La Lazio lo comprò insieme a Giorgio Chinaglia, per ricoprire il ruolo di terzino e poi quello di libero. Nella Lazio disputò dieci campionati, dal 1969 al 1980, nel ruolo di terzino prima e di libero poi. Fu il capitano della squadra capitolina per molti anni, anche nel 1974, anno in cui i biancocelesti, guidato da Maestrelli, vinsero il primo scudetto della loro storia. Coinvolto nel 1980 nello scandalo del Totonero, a seguito del quale fu arrestato insieme ai compagni di squadra Cacciatori, Giordano e Manfredonia, fu squalificato dalla giustizia sportiva per tre anni decidendo pertanto di ritirarsi. Giocò tre partite con la Nazionale italiana esordendo contro la Germania Ovest in amichevole prima dei Mondiali del 1974. Durante la competizione iridata disputò due incontri. (ITALPRESS). pc/red 06-Mar-22 10:24

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Giovani – 6/3/2022

Articolo successivo

Nba, LeBron James trascina i Lakers con 56 punti

0  0,00