Nba, LeBron James trascina i Lakers con 56 punti

1 minuto di lettura

Diventa il quarto all-time con una partita da 50+ NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Lebron James vero e proprio trascinatore per i Los Angeles Lakers che tornano alla vittoria contro i Golden State Warriors (124-116) dopo quattro sconfitte. Cinquantasei punti e 10 rimbalzi spiegano più di ogni parola quanto accaduto. A più di 37 anni James diventa il quarto all-time con una partita da 50+. Agli avversari non sono bastati neppure i 30 punti di Stephen Curry. Successo di Dallas Mavericks su Sacramento Kings (114-113). A decidere il match la ripla di Dorian Finney-Smith a 3.3 secondi dalla sirena. Si tratta della sesta vittoria delle ultime sette partite. Altro successo casalingo per Charlotte Hornets contro San Antonio Spurs (123-117): Gregg Popovich per la quarta volta non riesce a ottenere la vittoria 1.335 in carriera in NBA, che gli permetterebbe di diventare al pari di Don Nelson il coach più vincente della storia. I Miami Heat superano i Philadelphia 76ers (99-82) nello sconro al vertice: per i padroni di casa 21 punti a testa da Jimmy Butler e Tyler Herro. Per i Sixers Joel Embiid, autore di 22 punti e 15 rimbalzi. Festeggiano anche i Memphis Grizzlies che battono Orlando Magic (124-96) in una patita praticamente senza storia: Ja Morant segna 25 punti, Desmond Bane si ferma a 24. I Grizzlies sono secondo a Ovest avvicinandosi sempre più ai Play-off. Infine successo dei Minnesota Timberwolves su Portland Trail Blazers (135-121): protagonista T'Wolves è Karl-Anthony Towns, che chiude con 36 punti. Per Portland Anfernee Simons chiude con 38 punti. (ITALPRESS). pc/red 06-Mar-22 11:03

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Morto Pino Wilson, capitano nella Lazio dello scudetto del 1974

Articolo successivo

Hector guida la prima manche del Gigante di Lenzerheide

0  0,00