Gravina “Play-off mondiali? Temo la gara con la Macedonia”

1 minuto di lettura

Il numero uno della Figc è fiducioso sulla capienza al 100% a Palermo per la sfida del 24 marzo. ROMA (ITALPRESS) – "Cosa temo dei play-off per i Mondiali? La prima partita, la più difficile: pensiamo alla Macedonia del Nord, servirà massima concentrazione, è una buona squadra che ha fatto risultati importanti. il resto andrà valutato a partire dalla sera del 24, dopo il match". Lo ha dichiarato il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, intervenuto a "La politica nel pallone" su Rai Gr Parlamento. "Stiamo cercando di recuperare le energie perse dall'11 luglio scorso per diverse ragioni, per infortuni, per motivi di preparazione tecnica e atletica – ha proseguito il numero uno della Figc – Mancini sta girando tutti i raduni, sta incontrando i ragazzi, sta scambiando riflessioni con loro. Questo è un segnale di quanto teniamo alla qualificazione: è fondamentale per noi sotto l'aspetto economico-finanziario, ma è importante per continuare a coltivare l'entusiasmo. Bisogna mettere insieme tutte le energie, saper raccogliere la passione dei nostri tifosi. Bisogna allontanare quella sorta di pessimismo che ha invaso il nostro mondo dopo i rigori sbagliati da Jorginho contro la Svizzera" ha aggiunto il numero uno della Federcalcio. "Massima capienza a Palermo per Italia-Macedonia del Nord? Sono particolarmente ottimista facendo riferimento all'involuzione della pandemia: credo che l'autorità di governo sarà disponibile a consentire il 100% della capienza. Palermo merita questa cornice di pubblico e il riconoscimento dell'entusiasmo della città verso il colore azzurro" ha proseguito Gravina, che ha anche parlato della serie A. "Il campionato è molto equilibrato, basta un piccolo episodio per cambiare la sorte delle gare. Rispetto ad altre stagioni mi sembra particolarmente avvincente, molto incerto, equilibrato: questo avvalora la competizione e il brand". (ITALPRESS). spf/gm/red 07-Mar-22 15:09

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

DR Automobiles main sponsor di Automotoretrò a Torino

Articolo successivo

Maltrattamenti in una comunità per anziani, 5 indagati

0  0,00