Mondiali2022: Mancini “Prima gara difficile ma credo nei ragazzi”

1 minuto di lettura

"Giocheremo a Palermo dove solitamente il pubblico è molto vicino alla squadra". FIRENZE (ITALPRESS) – "Il presidente Gravina è già in tensione, i ragazzi stanno ancora giocando quindi non ci pensano pero' credo che ogni tanto quando la sera vanno a casa" ci pensino al prossimo spareggio play-off. "E' una situazione dalla quale dobbiamo uscirne fuori, abbiamo le qualità per farlo. Sappiamo che la prima partita forse sarà anche quella piu' difficile quindi dovremmo cercare di giocare bene e fare una grande partita. Giocheremo a Palermo dove solitamente il pubblico è molto vicino alla squadra, quindi io penso che andra' bene. Mi fido dei ragazzi". Lo ha detto il ct della Nazionale italiana Roberto Mancini nel corso della cerimonia di ufficializzazione del progetto vincitore del concorso internazionale per il restyling dello stadio 'Franchi' di Firenze, parlando dei prossimi spareggi play-off mondiali per Qatar 2022. "Messaggio di Shevchenko sull'Ucraina? Sicuramente la situazione è drammatica, lo sport solitamente unisce e non divide -ha aggiunto Mancini-. Lo sport può aiutare, è un momento difficile per il popolo ucraino, facciamo qualcosa per loro sapendo che in Russia la maggior parte delle persone è contro la guerra. Il popolo ucraino è quello che maggiormente sta soffrendo. Noi siamo abbastanza fortunati che abbiamo nel nostro lavoro uno sfogo. E' un momento buio per tutti noi. Per qualsiasi persona al mondo svegliarsi ogni mattina e sapere che c'è una guerra dove muoiono persone è molto difficile". (ITALPRESS). lc/gm/red 07-Mar-22 18:54

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Made Italy, accordo Fiera Milano-Associazione Ambasciatori del Gusto

Articolo successivo

Droga, 40 indagati a Santa Maria Capua Vetere

0  0,00