Atlete sincro Ucraina al centro FIN, Barelli “Aspettiamo altre”

1 minuto di lettura

Lungo viaggio per loro: dal loro Paese al confine, quindi in Ungheria e poi in Italia. OSTIA (ITALPRESS) – Dopo un lungo viaggio, le atlete della nazionale ucraina di nuoto sincronizzato sono arrivate al centro federale di Ostia. Il pullman che ha portato la delegazione in Italia, è stato accolto dal presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, e dalla sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali, oltre al ct della nazionale azzurra e ad alcune atlete tra abbracci e mazzi di mimose per la festa della donna. "Siamo contenti di avere dato un po' di sollievo a queste campionesse, una squadra che è medagliata olimpica, ragazze che stanno vivendo un dramma nel loro Paese" le parole di Barelli. "Ne aspettiamo ancora sette che non sono riuscite ad arrivare alla frontiera tra Ucraina e Ungheria, stiamo facendo del nostro meglio. Di due non abbiamo notizie, speriamo di poterle recuperare, tra oggi e domani, alla frontiera dove abbiamo un nostro dirigente fisso. Ci aspettiamo in totale una delegazione tra atleti e tecnici di 19 dal nuoto sincronizzato e 3 dal nuoto. Purtroppo, i ragazzi sopra i 18 anni non possono uscire. Adesso rimarranno qui probabilmente per molti mesi, si alleneranno con la nostra squadra nazionale in un clima di amicizia. Sarà la nostra squadra nazionale italiana-ucraina". (ITALPRESS). ari/gm/red 08-Mar-22 13:35

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Atlete sincro Ucraina al centro FIN, Barelli “Aspettiamo altre”

Articolo successivo

Biathlon: Cdm Otepae. In gara Wierer, Vittozzi e Windisch

0  0,00