Calcio: Mihajlovic “Padroni nostro destino, siamo in momento positivo”

1 minuto di lettura

"Se vogliamo fare bene in queste ultime partite dobbiamo assumerci le responsabilità" BOLOGNA (ITALPRESS) – "Potevamo fare di più? Probabilmente sì. Domani giocheremo contro la Fiorentina e le difficoltà aumenteranno, ma dovremo essere all'altezza e fare bene. Noi siamo padroni del nostro destino e se vogliamo fare bene in queste ultime partite dobbiamo assumerci le responsabilità". Alla vigilia del derby dell'Appennino, Sinisa Mihajlovic ha cercato di dare ai suoi degli obiettivi precisi per il finale di stagione: "Vorrei che dimostrassimo la voglia di vincere e di avere l'atteggiamento giusto in tutte le partite – ha detto il tecnico – Vorrei anche far giocare qualche ragazzo giovane, vediamo se riusciamo a fare tutto. In ogni caso, dopo il periodo complicato siamo tornati a mettere in campo un buon atteggiamento". La squadra viola ha decisamente cambiato faccia nel mercato invernale: "Hanno perso Vlahovic, ma hanno preso tre giocatori: Piatek, Cabral e Ikone – ha ricordato Mihajlovic – Giocano bene e sono in fiducia, pressano, hanno velocità e fisicità. Sono una squadra completa. All'andata fu equilibrata e venne decisa da degli episodi, ma abbiamo giocato e segnato sue due azioni bellissime. Conosciamo l'ambiente dove giocheremo ma siamo in un momento positivo, i ragazzi si sono allenati bene. La Fiorentina è un squadra che concede, perciò dovremo stare attenti in fase difensiva". A proprosito dei singoli, nelle prove settimanali sembra possa partire dalla panchina Musa Barrow: "E' un ragazzo intelligente ed è il primo a starci male se non dovesse fare bene. Non riesce a dare il massimo da diverso tempo, ma si allena sempre bene e per questo motivo non so ancora che modifiche apportare alla squadra. Non è il modulo che fa vincere le partite". Infine uno sgiuardo ai giocatori recuperati negli ultimi giorni: "Bonifazi che parta dall'inizio o a gara in corso gli vengono comunque i crampi, ma questa volta sarebbe giustificabile per i pochi allenamenti fatti. Binks dà il suo meglio come difensore centrale, mentre da interno sinistro è una valutazione che si può fare a gara in corso. De Silvestri ha questo problema al polpaccio, ma ieri si è allenato e ci sarà. Non ci sarà Theate per squalifica e siamo un po' in difficoltà". (ITALPRESS). mf/glb/red 12-Mar-22 11:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Manchester City avanti su Haaland, Barça valuta alternative

Articolo successivo

Turismo Magazine – 12/3/2022

0  0,00