Biathlon: Windisch si ritira “Raggiunti tutti i miei obiettivi”

1 minuto di lettura

A Oslo nel weekend le ultime gare del 32enne altoatesino ROMA (ITALPRESS) – Tre medaglie olimpiche, altrettante iridate, oltre 200 presenze in Coppa del Mondo. A 32 anni Dominik Windisch appende sci e fucile al chiodo e quelle del weekend a Oslo saranno le sue ultime gare. L'alpino originario di Rasun di Sopra ha annunciato oggi il suo ritiro. "Ne ho parlato insieme allo staff tecnico, chi mi conosce sa che sono una persona che osserva, ragiona e poi parla – racconta Windisch, bronzo nella staffetta mista a Sochi 2014, bronzo nella sprint e nella staffetta mista a PyeonghChang 2018 – Ci ho riflettuto per tutto l'anno, sono partito molto motivato e fino allo scorso mese di novembre le cose sono andate bene nonostante questi ultimi due anni siano stati molto difficili per tutti. Poi ho avuto un calo, superato verso gennaio, con la spinta delle Olimpiadi che si avvicinavano. Il bilancio di Pechino è stato positivo, la mass start mi ha soddisfatto pienamente perchè ha riassunto un po' tutte le mie qualità, ma proprio in quel momento ho capito di avere raggiunto tutti gli obiettivi sportivi che mi ero prefissato. Così ho cominciato a pensare al mio futuro, parlando con gli allenatori e il mio gruppo sportivo ho capito che è giunto il momento. Farlo in uno stato di competitività mi dà serenità". Oro nella mass start ai Mondiali di Oestersund 2019, il 32enne altoatesino del Centro Sportivo Esercito si vede in futuro ancora nel biathlon. "Qualsiasi cosa deciderò di fare, vorrei dare il mio contributo a questo mondo che mi ha regalato tante soddisfazioni. Ringrazio pubblicamente i compagni con cui ho condiviso tanti anni di attività, gli allenatori, la Federazione, il Coni. Il ricordo più bello? Molti si aspettano sia qualche gara, ma io ricordo con altrettanta felicità tanti piccoli episodi anche della carriera giovanile, apparentemente non importanti, che invece mi hanno regalato tanta gioia – rivela Windisch – Adesso voglio pensare a vivere quelle cose della vita di tutti i giorni che non ho avuto modo di gustare nel corso della carriera, a cominciare dal matriomonio con la mia fidanzata Julia del prossimo 16 settembre. Grazie a tutti". (ITALPRESS). glb/red 14-Mar-22 19:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg Economia – 14/3/2022

Articolo successivo

Ucraina, Carfagna: “Governo al lavoro per mitigare effetti crisi”

0  0,00