Giudice Serie A, un turno a porte chiuse Curva Sud Verona

1 minuto di lettura

Lo ha deciso il giudice sportivo dopo la gara Verona-Napoli di domenica scorsa. MILANO (ITALPRESS) – "Obbligo per il Verona di disputare una gara con il settore curva sud inferiore e superiore privo di spettatori per avere i suoi sostenitori intonato in più occasioni, per la quasi totalità dei tifosi assiepati nel settore interessato (nel numero di oltre 4000), vari cori insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria, percepiti chiaramente in tutto l'impianto durante l'intero svolgersi della gara". Lo ha deciso il giudice sportivo della serie A dopo la gara Verona-Napoli di domenica scorsa. La decisione arriva "per avere, inoltre, intonato, in percentuale comunque significativa dei tifosi del medesimo settore (pur non indicato espressamente nel primo caso dai collaboratori della Procura Federale ma ricavabile dal resto del rapporto) e comunque in numero tale (oltre 1600) da essere percepiti in tutto l'impianto, cori di discriminazione razziale ai danni del calciatore del Napoli n. 24 Koulibaly Kalidou al 34° del primo tempo al termine di un'azione di giuoco, e del calciatore del Napoli n. 9 Osimhen Victor al 9° del secondo tempo dopo che il medesimo si era accasciato sul terreno di giuoco per infortunio". "La gravità dei fatti, la dimensione, durata e percezione dei detti cori comportano, nondimeno, la NON applicazione della sospensione dell'esecuzione della sanzione". (ITALPRESS). gm/red 15-Mar-22 16:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calciomercato: Real. Club prepara operazione da 350mln per Haaland

Articolo successivo

Incentivi auto, Unrae: “Preoccupati per taglio dei tetti di listino”

0  0,00