U.21, Carnesecchi tra azzurro e Cremona “Vincere in Montenegro poi la A”

2 minuti di lettura

"Nicolato è bravissimo a preparare le partite, Pecchia è un vincente", dice il portiere degli azzurrini ROMA (ITALPRESS) – "Dopo quattro mesi di sosta non sarà una partita semplice come magari si può pensare, bisogna prepararla al meglio, allenarsi al massimo con l'obiettivo di vincere in qualsiasi maniera, ormai giocar bene non deve interessarci più, dobbiamo avere l'unico scopo di tornare in Italia con i tre punti". Idee chiare e parole da leader quelle rilasciate in un'intervista ai microfoni di RaiSport da Marco Carnesecchi, portiere di un'Under 21 che riprende il cammino nelle qualificazioni europee e che vuole al più presto staccare il pass. Per farlo il tecnico federale, Paolo Nicolato, ha puntato anche su giocatori alla prima convocazione (Candela, Viti, Bove, Cambiaghi e Gaetano). "Quando entrano ragazzi nuovi nell'Under 21 sono felice per loro perché ricordo quando sono arrivato io due anni fa, sono veramente contento e carico per loro, sono sicuro che possono darci tutti una mano". Dell'Under è un veterano, ma rappresenta anche il futuro della Nazionale A e la convocazione di Roberto Mancini per lo stage di fine gennaio lo dimostra. "Per me è stata un'emozione indescrivibile che porterò nel mio bagaglio per sempre – spiega Carnesecchi -. Ho avuto la possibilità di confrontarmi con giocatori di livello altissimo che non pensavo di poter vedere, ho imparato tanto soltanto guardandoli, un'esperienza veramente importante". "Sfortunatamente non c'era Donnarumma, c'erano Sirigu e Meret, due grandi portieri, ho imparato da loro in pochi giorni quanto potrei imparare in un anno intero con altre persone – aggiunge Carnesecchi -. Giovedì vedremo di organizzarci per tifare tutti insieme per la Nazionale, speriamo che i ragazzi facciano quello che hanno sempre fatto, nulla di speciale perché parliamo di una squadra fortissima". Intanto lui si sta prendendo grandi soddisfazioni con la sua Cremonese. "Stiamo andando veramente forte, ora arriviamo nel clou del campionato, inizia una sorta di piccolo torneo, dobbiamo continuare a lavorare bene, rimanere concentrati e tirare fuori tutte le energie per raggiungere il nostro obiettivo: sarebbe una svolta per la carriera di noi giovani, un'occasione di rilancio per i più esperti e per Cremona e il nostro presidente un bellissimo sogno che si può realizzare continuando a lavorare come stiamo facendo". Carnesecchi parla anche di tre tecnici che hanno avuto un grande peso sulla sua crescita. "Pecchia, Gasperini e Nicolato sono tre grandissimi allenatori, tutti e tre differenti, ma in comune hanno che ti mettono in campo pieno di energie e consapevole di come giocano gli avversari. Fanno tutti un grandissimo lavoro, penso a Nicolato che deve preparare una partita in pochi giorni, per fortuna lui e il suo staff sono di altissimo livello e ci prepareranno al meglio per vincere in Montenegro". Se dovesse definirli in una parola, sceglierebbe "forza di volontà" per identificare Gasperini, "vincente" per Pecchia, mentre descrive Nicolato come un "grande gestore e un incredibile preparatore delle partite". Non è il momento di pensare al Carnesecchi che verrà, troppo importante il presente. "Non penso al mio futuro, sembra una risposta ovvia, ma sono totalmente concentrato sull'Under 21 e voglio trasmettere questa concentrazione sulla partita di giovedì ai miei compagni, il match in Montenegro può darci un vantaggio che magari prima di andare in Irlanda non pensavamo di potere avere". Ultime battute sui suoi colleghi. "Portieri forti come Donnarumma in Europa e nel mondo non ce ne sono, per quanto riguarda la serie A è inutile parlare dei fenomeni, ho visto il mio amico Vicario che sta venendo fuori, sta facendo una stagione da vero protagonista, è uno dei più forti e promettenti". (ITALPRESS). ari/red 22-Mar-22 12:12

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Rottamazione ter e saldo e stralcio, nuove scadenze per pagare le rate

Articolo successivo

Diagnosi tumore alla prostata, al Giglio di Cefalù un nuovo radiofarmaco

0  0,00