Atletica: Giusy Versace dai detenuti reparto “La Nave” di San Vittore

1 minuto di lettura

"E' stato un incontro toccante", ha commentato la campionessa delle Fiamme Azzurre MILANO (ITALPRESS) – Giusy Versace, in veste di atleta delle Fiamme Azzurre, ha fatto visita ad una quarantina di detenuti del reparto "La Nave" di San Vittore. In queste settimane i detenuti stanno seguendo un percorso formativo che li porta, tra le altre cose, ad approfondimenti culturali anche attraverso la lettura di libri e di incontri con gli autori. Tra questi, è stata selezionata anche l'autobiografia di Giusy Versace "Con la testa e con il cuore si va ovunque" e organizzato l'incontro. Un'ora e mezza fitta di domande, durante la quale la campionessa reggina ha risposto cercando di stimolare gli ospiti di questo reparto al rispetto per la vita e per gli altri e, soprattutto, a cogliere questi momenti come un'opportunità per ricominciare e trovare nuovi spunti su cui riflettere. "E' stata una mattinata davvero speciale, molto toccante. Non è la prima visita che faccio qui, anche in passato avevo avuto altre occasioni, ma ogni volta torno a casa con un bagaglio sempre diverso di emozioni e la consapevolezza che non è facile per nessuno trovare il giusto coraggio per vivere o ricominciare a farlo", ha commentato Versace all'uscita dal carcere. (ITALPRESS). mc/com 30-Mar-22 17:30

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Governo, Gelmini “Crisi non immaginabile ora”

Articolo successivo

Finisce l’emergenza covid, italiani tra speranza e prudenza

0  0,00