Calcio: Italiano “Empoli pericoloso, all’andata puniti nel finale”

2 minuti di lettura

"Teniamo molto a questa partita, serve concentrazione dal 1° all'ultimo minuto", dice il tecnico della Fiorentina FIRENZE (ITALPRESS) – L'Empoli è una squadra che ha fatto tanti risultati positivi, ha vinto tante partite, è una squadra pericolosa, attacca con tanti uomini, con il trequartista, le due punte e le mezzali, quando sono in giornata sono molto pericolosi. Dobbiamo stare attenti e poi, giocando in casa, sfruttare il nostro pubblico e il fatto che al 'Franchi' stiamo facendo bene, dobbiamo cercare di esprimerci come stiamo facendo". Lo ha detto il tecnico viola, Vincenzo Italiano, ai canali social del club gigliato. "Ho sempre detto che questa squadra è in crescita, può ancora crescere, perché possiamo mettere dentro ancora tanti aspetti positivi – ha aggiunto -. Cercheremo di fare una grande partita. La gara di andata la ricordo molto bene, abbiamo fatto un gran primo tempo, abbiamo sbagliato tre-quattro situazioni per fare gol, poi eravamo andati in vantaggio, la stavamo gestendo bene e nei minuti finali, cosa che poi è capitata altre volte, abbiamo buttato via un risultato positivo che a parer mio avremmo meritato. Dobbiamo cercare di non commettere questi errori perché a volte nei minuti finali non riusciamo ad avere la concentrazione alta come all'inizio delle gare, rispettare l'Empoli perché per me è una squadra molto pericolosa e giocare come abbiamo fatto nell'ultimo periodo, proporre e concedere poco". Durante la sosta del campionato "ho pensato che ho tanti giocatori che sono stati impegnati con le nazionali, arrivano oggi quasi tutti e in tre giorni dobbiamo, con la squadra al completo, preparare la partita contro l'Empoli, una gara importante a cui teniamo tantissimo – ha spiegato Italiano -. Dobbiamo prepararla bene perché ogni volta che riprendiamo dopo le pause per le nazionali, balbettiamo. Dobbiamo cercare di ripartire col piede giusto". Contro l'Inter, prima della sosta del campionato "siamo usciti a testa alta facendo una grande prestazione, abbiamo messo in difficoltà i campioni d'Italia e abbiamo giocato una partita con grande personalità, era quello che volevamo – ha puntualizzato il tecnico gigliato -. Ci teniamo questo. Per me è come se avessimo vinto perché giocare ed esprimersi in quel modo è una grande soddisfazione". Dal prossimo turno di campionato si tornerà ad avere una capienza di pubblico al 100%. "Finalmente – ha commentato Italiano -! Si torna ad avere tutto lo stadio pieno, tutti i tifosi dalla nostra parte. Sono contento perché questo pubblico, questo stadio, ti trascina, è il dodicesimo uomo. Lo dimostra il fatto che in casa abbiamo un ruolino importante, abbiamo fatto tante vittorie, tanti punti, quindi ben venga, cercheremo di dare ai tifosi una bella soddisfazione". Italiano infine ha parlato della prestazione di Biraghi, titolare nel match che gli azzurri di Mancini hanno vinto in Turchia. "Ha fatto degli assist importanti, adesso cercheremo di stimolarlo perché li deve fare anche nella Fiorentina – ha concluso il tecnico viola -. Con noi è stato decisivo in tante occasioni, abbiamo altre dieci partite, cercheremo metterlo nelle condizioni di esserlo ancora". (ITALPRESS). lc/ari/red 31-Mar-22 15:48

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Compagnia San Paolo, 35,7 mln per rinnovare convenzioni con 5 Università

Articolo successivo

Lavoro, Capone: “Insegnamenti di Biagi rimasti attuali”

0  0,00