Calcio: Tuchel “Jorginho? Sta bene. Lukaku? Per il Chelsea è importante”

1 minuto di lettura

"Il futuro di Rudiger? È ancora un nostro giocatore, resto ottimista" LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Jorginho l'ho visto bene come sempre. Non ho parlato molto con lui di nazionale, cosa potrei dirgli per alleviare il suo dolore? Niente. Sarei stato solo la 200esima persona che gli diceva 'Su, forza, rialza la testa'". Thomas Tuchel è sicuro che il regista italo-brasiliano saprà subito rifocalizzarsi sul Chelsea dopo la mancata qualificazione ai Mondiali con gli azzurri. "Il nostro compito è creare un ambiente, un'atmosfera dove i giocatori si sentano i benvenuti e al sicuro, a prescindere da quello che succede fuori. Certo, quello che è successo a lui e ai suoi compagni è stato brutto ma qui si sente al sicuro", aggiunge il tecnico tedesco, al quale viene chiesto delle voci su un Lukaku nostalgico dell'Inter. "La situazione oggi è che non possiamo trattare, non possiamo vendere e non possiamo comprare. Questi sono i giocatori che abbiamo e Romelu ha ancora un ruolo importante nei nostri progetti. Magari non è il ruolo che avrebbe voluto, e lo capisco, ma l'ho visto molto motivato, molto coinvolto in allenamento e nelle partite. È un vincente ed è importante per noi. Abbiamo davanti un calendario impoirtante e non c'è spazio per altro, abbiamo bisogno di tutti, compreso Romelu". A proposito di mercato, nei giorni scorsi l'agente di Rudiger, che è in scadenza a fine stagione, avrebbe incontrato i dirigenti del Barcellona. "Allenassi un'altra squadra, pure io proverei a contattarlo. Ma è ancora un nostro giocatore e penso ancora che abbiamo una buona chance che lo resti una volta che la situazione societaria sarà risolta. Per adesso abbiamo le mani legate, non possiamo parlare con lui e offrirgli il rinnovo, per cui ci sta che possa ascoltare le altre offerte. Le cose vanno così ma sono ancora fiducioso". E mentre Christensen sembra abbia già firmato col Barça ("Non ho alcuna conferma perchè non ho parlato ancora con lui"), per quanto riguarda Azpilicueta, pure lui in scadenza e corteggiato dai blaugrana, Tuchel conferma che è scattato il rinnovo automatico per un'altra stagione che era legato alle presenze. "E' una buona notizia per noi e mi aspetto assolutamente che resti. C'è un contratto, è il nostro capitano per cui c'è un'altissima probabilità che rimanga". (ITALPRESS). glb/red 01-Apr-22 16:38

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

A marzo fabbisogno del settore statale a 24,7 miliardi

Articolo successivo

Calcio: Bologna. Mihajlovic parla alla squadra, Dominguez in gruppo

0  0,00