Juve-Inter 0-1, la decide un rigore di Calhanoglu

1 minuto di lettura

Grande prova dei bianconeri ma i tre punti se li prende la squadra di Inzaghi TORINO (ITALPRESS) – L'Inter ha espugnato l'Allianz Stadium di Torino battendo la Juventus per 1-0 nella 31esima giornata del campionato di Serie A. Prima del fischio d'inizio, la cantante Gaia ha duettato con la collega ucraina Kateryna Pavlenko sulle note di "Imagine" di John Lennon in segno di solidarietà verso l'Ucraina. Nel corso della prima frazione la Juve si è prodotta in numerose occasioni da gol e al 9' ha sfiorato subito il vantaggio quando dal cross dalla destra di Cuadrado, Handanovic ha respinto un pallone che è poi finito sulla traversa dopo una conclusione di Chiellini. Al 29', invece, una disattenzione di Bastoni ha permesso a Cuadrado di andare sul fondo e mettere in mezzo per Morata la cui conclusione è stata respinta. Nel finale di frazione, episodi da "comiche" con l'arbitro Irrati che ha assegnato un rigore per discutibile fallo di Morata su Dumfries: dal dischetto si è presentato Calhanoglu che di destro si è fatto parare il tiro da Szczesny e poi, sulla ribattuta, si è visto annullare il gol dall'arbitro per fallo su de Ligt. Quando il tutto sembrava già materiale per le moviole e motivo di polemiche, è intervenuto il Var a complicare ancor di più le cose, facendo ribattere il penalty causa un ingresso anticipato in area di de Ligt. Ancora Calhanoglu dagli undici metri e stavolta palla in rete. Il gol ha dato fiducia all'Inter che nel secondo tempo è riuscita a contenere una Juve alla ricerca del pari grazie a una protezione della propria area di rigore che ha lasciato meno spazio ai bianconeri rispetto al primo tempo. E quando non è stata la difesa a dire no alla Juve, è stato il palo a negare la gioia ai bianconeri come nel caso di Zakaria che, al 29', dopo un assolo personale ha fatto partire un diagonale che si è stampato sul montante alla destra di Handanovic. (ITALPRESS). ma/glb/red 03-Apr-22 22:57

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ucraina, Di Maio “Rafforzeremo la presenza della Nato a est”

Articolo successivo

La Santa piccola in sala: partendo da Roma

0  0,00