Ciclismo: Bernal “Non so quando tornerò ma sarò più motivato che mai”

1 minuto di lettura

"Ma già arrivare al traguardo di una gara sarà già un successo" ROMA (ITALPRESS) – "Tornare in bici dopo pochi mesi è più di quanto ci aspettassimo ma sui social si pubblicano solo le cose buone e positive e io ho vissuto molte notti dolorose e momenti in cui non riuscivo a farem molto". Egan Bernal torna a parlare dopo la foto postata lo scorso 28 marzo, ad appena due mesi dal terribile incidente di fine gennaio in cui ha rischiato di perdere la vita e di restare paralizzato, che lo ritraeva di nuovo in sella: "Il giorno più bello della mia vita", aveva scritto il vincitore del Tour 2019 e del Giro 2021. "L'incidente mi ha permesso di vedere le cose da un'altra prospettiva – confessa – Prima ero solo concentrato sul ciclismo e sull'essere il migliore al mondo. Ma quello che conta nella vita è stare bene e poter stare con chi ci vuole bene". Per quanto riguarda il suo ritorno alle gare, "non so quando potrà essere e non c'è fretta di decidere. Ho solo bisogno di ascoltare il mio corpo e assicurarmi che quando tornerò a gareggiare, lo farò nella miglior forma possibile. La Ineos Grenadiers mi sta appoggiando molto, tutti mi hanno detto di prendermi il mio tempo. È importante non sentirmi sotto pressione ma farò tutto il possibile per tornare, magari non riuscirò subito a vincere ma l'obiettivo più in là sarà anche quello. Tornerò comunque più motivato che mai: anche solo arrivare al traguardo sarà già un successo per me". (ITALPRESS). glb/red 04-Apr-22 19:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Biden chiede un processo per i “crimini di guerra” di Putin

Articolo successivo

Casini “L’Occidente ha preso un abbaglio su Putin”

0  0,00