Decide l’ex Simeone, Verona-Genoa 1-0

1 minuto di lettura

Prima sconfitta alla guida dei rossoblù per Blessin VERONA (ITALPRESS) – Il Verona batte il Genoa per 1-0 grazie al sedicesimo gol in campionato dell'ex della gara Giovanni Simeone, mettendo fine alla striscia di risultati utili di Blessin, mai sconfitto prima di oggi nelle sue otto gare italiane. Tudor deve fare a meno di Barak, out a poche ore dal match, schierando al suo posto Bessa e proprio il trequartista italo-brasiliano ripaga la scelta del tecnico fornendo al centravanti argentino l'assist per il gol che sblocca il risultato dopo soli cinque minuti. Il Genoa sbanda contro il solito avvio a ritmi folli dei gialloblù, a segno per la dodicesima volta in stagione nei primi 15 minuti, facendosi vedere pericolosamente dalle parti di Montipò al 15' con un destro di Portanova ben respinto dal portiere scaligero. Ma sono ancora i padroni di casa a macinare gioco e a sfiorare il raddoppio in un paio di occasioni, la più importante al 22', con un destro a giro di Caprari respinto con un gran riflesso sul palo da Sirigu. Nella ripresa parte ancora forte il Verona che va vicino al raddoppio al 2' con un colpo di testa alto sulla traversa di Simeone su un cross al bacio di Caprari, ma dopo una prima fase di predominio veronese, gli ingressi di Amiri e Piccoli permettono alla formazione ligure di alzare il baricentro e mettere sotto pressione la difesa di casa, con proprio l'ex centravanti dell'Atalanta a sfiorare il pari al 69' con una girata in area deviata in angolo dal sempre presente Lazovic. Con il passare dei minuti continua il forcing del Genoa, che prova a sfruttare anche diverse palle inattive, ma regge il muro del Verona che sale al nono posto a quota 45 punti in classifica. Resta invece penultimo a 22 il Genoa che per la nona volta in altrettante partite con Blessin in panchina termina la ripresa senza gol né fatti né subiti. (ITALPRESS). spf/glb/red 04-Apr-22 20:34

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Clima, Wwf “Indispensabile accelerare davvero la transizione”

Articolo successivo

Ucraina, minacce di morte a Di Maio “Non si ferma condanna guerra Putin”

0  0,00