Tennis: Wta. Swiatek regina del ranking, Giorgi 30^, Bronzetti top 100

1 minuto di lettura

Piccola rivoluzione tra le prime dieci del ranking dopo l'addio di Barty ROMA (ITALPRESS) – Piccola "rivoluzione" nella top ten del ranking mondiale pubblicato dalla WTA dopo la conclusione del Wta 1000 di Miami. Con il ritiro dall'attività agonistica di Ashleigh Barty, in prima posizione da 113 settimane di fila (e 120 complessive), e la cancellazione dell'australiana dalla classifica, la nuova regina è la polacca Iga Swiatek, 28esima number one Wta dal 1975, da quando esiste cioè il ranking computerizzato. La 20enne di Varsavia ha legittimato l'ascesa al trono con il trionfo in Florida (che ha fatto seguito a quello di Indian Wells permettendole di completare il "Sunshine Double"). Alle sue spalle la ceca Barbora Krejcikova, seconda e staccata di 1.736 punti, ferma per l'infortunio al gomito, mentre grazie ai quarti a Miami (costretta al ritiro contro Pegula) sul terzo gradino del podio irrompe la spagnola Paula Badosa, ad appena 5 punti dalla 26enne di Brno. In quarta posizione c'è la greca Maria Sakkari, che fa un passo indietro. Stabile, invece, al quinto posto la bielorussa Aryna Sabalenka, in un periodo decisamente negativo, che precede l'estone Anett Kontaveit, che fa sale un gradino e si accomoda sulla sesta poltrona. Al settimo posto c'è l'altra ceca Karolina Pliskova, che fa anche lei un passo avanti, mentre all'ottavo c'è la statunitense Danielle Collins, che grazie ai quarti a Miami guadagna tre posizioni e si riprende un posto in top ten. Stabili, infine, in nona posizione la spagnola Garbine Muguruza e in decima la tunisina Ons Jabeur. Poche variazioni in chiave tricolore nel ranking. Continua a mantenere la leadership azzurra Camila Giorgi, che fa un passo avanti ed è ora numero 30. Perde invece tre posizioni Jasmine Paolini, 48esima. Luci della ribalta per Lucia Bronzetti: la 23enne riminese, grazie agli ottavi nel Wta 1000 in Florida (dove era stata ripescata come lucky loser), fa un salto di 17 posti e va ad accomodarsi sulla poltrona numero 85, naturalmente best ranking. Due passi avanti, invece, per Martina Trevisan, 86esima. (ITALPRESS). mc/com 04-Apr-22 13:04

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il fondo pensione Fon.Te. estende la platea a professionisti e autonomi

Articolo successivo

Governo, Patuanelli: “Lealtà significa anche dire cosa non va bene”

0  0,00