F.1: Binotto “Essere lì a lottare era obiettivo ma Red Bull favorita”

1 minuto di lettura

"La sfida è mantenere questo livello per tutta la stagione" MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – "Per noi essere lì a lottare era l'obiettivo di inizio stagione e possiamo essere soddisfatti". Ai microfoni degli inglesi di Sky Sports F1, Mattia Binotto si gode una Ferrari capace di conquistare 78 degli 88 punti disponibili nelle prime due gare in Bahrain e Arabia Saudita, risultato che proietta le Rosse fra le favorite anche in Australia. "Mantenere questo livello in una stagione lunga come questa è una sfida, non solo per noi ma per tutti – sottolinea Binotto – E' vero che abbiamo perso un po' di terreno verso i nostri competitor in termini di sviluppo nel 2017 e nel 2018 ma da allora abbiamo migliorato la nostra galleria del vento, le tecnologie, i processi, le simulazioni e oggi siamo molto meglio preparati rispetto al passato per fare un buon lavoro con lo sviluppo". Ma per Binotto non è ancora la Ferrari la squadra da battere: "Credo che la Red Bull sia la più forte e la favorita". (ITALPRESS). glb/red 06-Apr-22 14:08

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Haps “Contro Udinese serve Venezia aggressivo per tutta la gara”

Articolo successivo

Calciomercato: Borussia Dtm. Haaland dice no al City, futuro in Spagna

0  0,00