Calcio: Dionisi “Berardi dovrebbe esserci, Atalanta forte e in salute”

1 minuto di lettura

"Dobbiamo esser bravi a non ripetere gli errori fatti contro la Lazio" SASSUOLO (ITALPRESS) – "Domenico Berardi ieri si è allenato con la squadra. Sta abbastanza bene. Oggi e domani valuteremo le sue condizioni. A disposizione credo che lo sarà; poi vediamo per quanto tempo e se dall'inizio". Così, in conferenza stampa, il tecnico del Sassuolo, Alessio Dionisi, a 48 ore circa dal match di campionato, in casa, contro l'Atalanta. Importante il recupero dell'azzurro in vista della sfida contro gli orobici, temuti dall'allenatore dei neroverdi. "Sono un avversario dal valore alto. E' una squadra forte e anche in salute. Sia contro il Napoli che ieri, in Coppa, ha fatto bene, giocando da Atalanta. Anche se hanno qualche assenza hanno sempre giocatori importanti e hanno recuperato Zapata. Loro, sulla carta, sono più forti di noi. Rispetto alla gara dell'andata, però, noi siamo cresciuti. Dobbiamo affrontare la sfida con la consapevolezza dei nostri mezzi. E lo dico dopo la sconfitta contro la Lazio, dove abbiamo perso per demerito nostro", ha precisato Dionisi. "Abbiamo raggiunto un livello migliore rispetto a prima. Ora la difficoltà è mantenere questo livello e approcciare la gara non come abbiamo fatto all'andata. Dobbiamo esser bravi a resettare per domenica e non ripetere gli errori fatti contro la Lazio. Le motivazioni? Dobbiamo cercarle dentro di noi, a prescindere dalla classifica e dagli avversari di turno. Il nostro obiettivo è fare più punti di quelli ottenuti nel girone di andata", ha detto ancora il tecnico del Sassuolo. "Europa? Per quel che mi riguarda, non mai parlato di certi traguardi. Mercato? Non parlo di queste cose. La società sa quello che deve fare. La formazione? Ancora non ho deciso, mi porterò dei dubbi, soprattutto sui due centrali difensivi, fino a domenica. A centrocampo, invece, giocheranno di certo Lopez e Matheus Henrique", ha concluso Dionisi. (ITALPRESS). pdm/red 08-Apr-22 15:25

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Guardiola “Non sono il migliore, Klopp il mio più grande rivale”

Articolo successivo

Al Gemelli la prima performance urologica in Italia per il robot Hugo

0  0,00