Calcio: Psg. Donnarumma “Ko col Real duro, adesso vogliamo la Ligue 1”

1 minuto di lettura

"Capiamo il malcontento dei tifosi, ma fa parte del calcio", ha dichiarato il portiere azzurro PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – "Dopo la sconfitta contro il Real Madrid è stata dura, molto dura. Capiamo il malcontento dei tifosi ma questo fa parte del calcio. Dobbiamo andare avanti". Così il portiere del Psg e della nazionale italiana, Gianluigi Donnarumma, intervistato dal sito del club parigino. L'estremo difensore, commentando l'eliminazione dalla Champions League della formazione di Pochettino ha poi aggiunto: "Come si va avanti? Qui sono tutti grandissimi giocatori. Ripeto, peccato per la Champions, ma guardiamo avanti. Dobbiamo concludere questa stagione nel migliore dei modi, dando a noi stessi e ai nostri tifosi una gioia e qualcosa per cui tifare. Per farlo, ci stiamo allenando duramente". Un ko pesante da digerire, soprattutto per i tifosi, ma anche per la proprietà che ha sempre fatto dei grandi investimenti: "Siamo pronti per concludere bene la stagione e per rendere felici i nostri tifosi – ha spiegato Donnarumma -. Quando ci sono queste delusioni bisogna unirsi ed essere vicini. Penso che lo abbiamo fatto: ci siamo uniti e ci siamo dati forza a vicenda. Di sicuro, quando c'è una delusione così grande devi andare fino in fondo e uscirne ancora più forte". "È così che si cresce – dice il portiere del Psg che contro il Real ha commesso un errore in occasione della prima rete di Benzema -. Se sai cosa fare per cambiare le cose e reagire diventerai sempre più forte. Quindi, questo è quello che dobbiamo fare tutti. Dobbiamo diventare ancora più forti mentre andiamo avanti e ragioniamo partita dopo partita". Infine, sulla lotta per la conquista della Ligue 1, con il Psg che ha 12 punti di vantaggio sul Marsiglia, Donnarumma ha concluso: "Il campionato è importante per noi,è il nostro obiettivo. Sarebbe il decimo titolo nella storia del club. Vogliamo finire bene e vincere il titolo, sono 8 partite importanti. Sappiamo che tutte le partite sono difficili, le dovremo affrontare al 100% per vincerle. Sarà una battaglia fino alla fine, ma noi dobbiamo pensare partita dopo partita e dare il massimo per noi stessi e per i tifosi che ci sostengono sempre. Daremo il massimo, tutti i match sono come finali. Abbiamo esperienza e stiamo preparando la partita di sabato nel migliore dei modi, poi prepareremo le prossime. Sappiamo come farlo, il mister ci sta dando una mano – ha concluso il portiere ex Milan -. Siamo contenti dell'atteggiamento che stanno avendo tutti in campo e siamo super pronti". (ITALPRESS). mra/ari/red 09-Apr-22 12:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Turismo Magazine – 9/4/2022

Articolo successivo

Di Maio “Dopo Pasqua riapre l’ambasciata italiana a Kiev”

0  0,00