Scherma: Azzi “Ricambio generazionale sconta l’effetto pandemia”

1 minuto di lettura

"Abbiamo diverse forze giovani che quest'anno si sono messe in luce a livello assoluto". MILANO (ITALPRESS) – "Abbiamo diverse forze giovani che quest'anno si sono messe in luce a livello assoluto. Siamo reduci da un Mondiale Giovanile a Dubai dove abbiamo ottenuto un secondo posto nel medagliere, due titoli mondiali e otto medaglie in tutto. C'è un bel fermento ma scontiamo un po' la pandemia, perché abbiamo dei ragazzi giovani che hanno fatto meno esperienza di quello che sarebbe stato auspicabile negli ultimi due anni, però hanno dimostrato di essere comunque competitivi e noi lavoriamo per riprendere al massimo". Lo ha detto Paolo Azzi, presidente della Federazione Italiana Scherma in Bit a Milano, a margine della presentazione dei Campionati Mondiali Assoluti di Scherma del 2023, che si svolgeranno proprio nel capoluogo Lombardo, rispondendo a chi gli chiedeva a che punto fosse il ricambio generazionale a livello di vertice del movimento. "Sarà il punto di arrivo per il quadriennio olimpico perché sarà il Mondiale decisivo per la qualificazione a Parigi, l'ultimo prima dei Giochi Olimpici, un evento importantissimo che ci è stato affidato dalla Federazione Internazionale e che speriamo di poter onorare al meglio, sia dal punto di vista organizzativo che da quello tecnico" ha aggiunto. (ITALPRESS). trl/gm/red 11-Apr-22 18:07

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Fnopi, Consensus Conference sul futuro della professione infermieristica

Articolo successivo

Tg Economia – 11/4/2022

0  0,00