Calcio: Guardiola “Nè noi nè Liverpool possiamo perdere punti”

1 minuto di lettura

"Ogni partita come una finale", sottolinea il tecnico del Manchester City MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Quella del "sono tutte finali" è una frase che spesso e volentieri viene abusata nel mondo del calcio ma Pep Guardiola non può trovare definizione migliore per il finale di campionato in Premier League, col suo Manchester City chiamato a difendere un punto di vantaggio sul Liverpool. "Nè noi nè il Liverpool possiamo perdere punti da qui alla fine, i giocatori lo sanno e per noi non è una novità. Col Brighton era una finale da vincere per avere la possibilità di giocarne un'altra. Bisogna nel frattempo cercare di recuperare giocatori e restare freschi di testa. Dopo la gara di domani, tre giorni dopo saremo di scena in Champions, quindi il Leeds: bisogna stare tranquilli e farsi trovare pronti quando c'è da andare in campo". Sia City che Liverpool sono in corsa in Champions. "Che impatto può avere? Non so, penso solo a schierare la squadra migliore per battere il Watford. Essere in semifinale di Champions e in lotta per vincere la Premier è una gioia, un piacere". Poi, sull'arrivo di Ten Hag – allenatore del Bayern B quando lui era a Monaco di Baviera – alla guida dello United, Guardiola commenta: "Guardate il suo Ajax e capirete le sue qualità. Gli auguro il meglio, è un tecnico di livello top, è un piacere vedere giocare le sue squadre". – foto Image – (ITALPRESS). glb/red 22-Apr-22 17:58

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, in Sicilia formazione per sicurezza sul lavoro in streaming…

Articolo successivo

25 aprile, 4,9 milioni i pernottamenti nelle strutture ricettive

0  0,00