Memphis e Dallas sul 2-1, Golden State si porta sul 3-0

1 minuto di lettura

Warriors di Steph Curry e Jordan Poole ancora vittoriosi sui Nuggets nei playoff Nba NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – A un passo dalla chiusura dei giochi. Golden State non concede tregua a Denver, vince in trasferta gara-3 imponendosi 118-113 e mette nei guai i Nuggets, ancora ko nonostante un grande Nikola Jokic che prova a tenere in piedi i suoi con 37 punti, 18 rimbalzi e 5 assist. Niente da fare, non basta neanche l'altra doppia doppia da 18 punti e 12 rimbalzi di Aaron Gordon, nè i 13 punti di Baryon e i 10 di Morris. I Warriors sono superiori e Steph Curry, pur non partendo dal quintetto iniziale, incide come sempre mettendo a referto 27 punti, tanti quanti ne fa Jordan Poole e uno in più di Klay Thompson, in doppia cifra anche Payton che si ferma a 11. Golden State conduce 3-0 e i Nuggets non possono più sbagliare. Più equilibrio nelle altre due partite della notte. Vittoria in trasferta anche per Memphis che chiude sul 104-95 il match in casa dei Timberwolves portandosi sul 2-1. Desmond Bane fa registrare al suo attivo 26 punti, dalla panchina arrivano i 20 (con 8 rimbalzi) di Brandon Clarke, mentre tornando al quintetto iniziale va registrata la tripla doppia da 16 punti, 10 rimbalzi e altrettanti assist di Ja Morant. Undici punti a testa per Brooks e Jones (quest'ultimo dalla panchina). Minnesota risponde con i 22 punti di D'Angelo Russell e i 19 di Anthony Edwards, ne fa 14 Beverley, 11 Beasley, mentre Vanderbilt chiude con una doppia doppia da 10 punti e 13 rimbalzi. Vince Memphis che conquista il secondo punto e si porta sul 2-1. Stesso risultato nella serie tra i Mavericks e i Jazz. Dallas vince 126-118 a Salt Lake City con Jalen Brunson che mette a referto 31 punti e con altri sei giocatori in doppia cifra: ne fa 20 Dinwiddie, 14 (e 8 rimbalzi) Finney-Smith, 12 Bullock, mentre dalla panchina arrivano i 17 di Kleber, i 15 di Bertans e i 12 di Green. Tanta carne al fuoco che diventa indigesta per Utah, ko nonostante i 32 punti di Donovan Mitchell, i 24 di Bogdanovic, i 21 di Conley, i 15 di Gobert e i 14 di Clarkson. Dallas sul 2-1. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). ari/red 22-Apr-22 10:51

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Partecipazione, una nuova e storica parola d’ordine per uscire dalla crisi

Articolo successivo

F.1: Gp Emilia Romagna. Leclerc “Importante iniziare col piede giusto”

0  0,00