Calcio: Champions. Mancity,Guardiola e l’ostacolo Real”Gara incredibile”

1 minuto di lettura

"Ci attendono due partite eccezionali, vogliamo andare in finale e vincerla", dice il tecnico dei Citizens MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – "Essere in semifinale è molto positivo. Molte squadre non sono qui, per questo dico ai miei giocatori di divertirsi. Essere qui rappresenta qualcosa di molto bello. Dobbiamo giocare bene e affrontare due partite eccezionali per raggiungere la finale. Inutile dire il rispetto che abbiamo per il Real Madrid. Vogliamo raggiungere la finale e vincerla, proprio come il Real o il Liverpool". Sente il peso della sfida, la grande motivazione di sollevare il più importante titolo europeo con il Manchester City. Pep Guardiola ci crede, ma la sfida con i blancos, più che una semifinale, ha il sapore di una finale anticipata: "Mi è sempre piaciuto il Real, gioca molto bene – dice l'ex Barcellona -. Domani giocheremo 11 contro 11. Giochiamo contro calciatori che sono stati in queste situazioni e oltre, arrivando in finale e vincendo la coppa, tante volte. Possiamo programmare tutto, ma alla fine è 11 contro 11 e decide la qualità e la forza mentale dei giocatori. Né io, né Ancelotti vinceremo questa partita, ma i calciatori, per i quali la gente viene allo stadio". Non vuol sentire parlare di storia, di blasone Guardiola: "Se la sfida si basasse solo sulla storia, non avremmo scampo. E' e sarà una prova incredibile. Vogliamo provarci". Segue lo stesso pensiero di Guardiola anche l'esterno d'attacco dei citizens Raheem Sterling: "Ogni stagione lottiamo per grandi trofei, la Champions League è quello che non siamo ancora riusciti a vincere. È una competizione molto speciale, tutti i bambini vogliono giocarci. Cerco di dare il massimo. La musica, l'atmosfera, tutto è speciale…". Non vuole distrazioni di alcun tipo il nazionale inglese, nemmeno quella legata al suo futuro. E' concentratissimo sul finale di stagione che vede il City in lotta per la Premier, oltre che a in semifinale di Champions: "Al momento sono molto felice di essere qui, il mio obiettivo è aiutare la squadra e vincere insieme ai miei compagni. Sarebbe egoistico parlare di un nuovo contratto adesso. Vedremo a fine stagione". – foto LivePhotoSport – (ITALPRESS). xd6/ari/red 25-Apr-22 15:57

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Basket: Eurolega. Sold out a Istanbul, Messina “Estremamente difficile”

Articolo successivo

Calcio: Psg. Stampa, Pochettino verso addio, ipotesi Conte

0  0,00