Calcio: Inter. Dubbio Dzeko-Correa, a Bologna per sorpasso e vetta

1 minuto di lettura

Out Gosens per un affaticamento muscolare. "Vinceremo lo scudetto" dice il tedesco APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – Centoundici giorni dopo Bologna e Inter si ritroveranno finalmente in campo. Anzi, per la precisione, sarà l'Inter a ritrovare il Bologna, dal momento che lo scorso 6 gennaio i rossoblu al Dall'Ara non si presentarono nemmeno, bloccati dalla ASL del capoluogo per i troppi casi di Covid in squadra, cosa che lasciò l'Inter sola sul terreno di gioco a fare una partitella in famiglia prima di prendere il treno per tornare a Milano. Questa volta si giocherà, per togliere definitivamente l'asterisco dalla classifica e capire come stanno davvero le cose, con i nerazzurri a caccia dei tre punti che vorrebbero dire primato solitario con un punto di vantaggio sul Milan. Inzaghi (che non ha parlato alla vigilia) nell'ultimo allenamento ha provato la squadra che dovrebbe scendere in campo, con l'idea di non fare turnover: Skriniar, De Vrij e Bastoni in difesa, Dumfries e Perisic esterni con Barella, Brozovic e Calhanoglu al centro. L'unico dubbio potrebbe riguardare l'attacco, con Correa e Dzeko in ballottaggio per una maglia accanto a Lautaro, a una sola rete dal suo primato di gol segnati in campionato (al momento è a quota 16, nel 2020-21 furono 17). Doveva giocare Gosens, ma il tedesco ha avuto un affaticamento agli adduttori e Inzaghi preferisce non rischiarlo. L'esterno ha parlato a DAZN Germania, raccontando il suo passaggio all'Inter e la corsa verso lo scudetto: "È pazzesco che mi sia concesso di giocare in uno dei club più grandi del mondo, soprattutto dopo un infortunio – ha detto -. È davvero divertente qui, l'Inter ha una grande squadra, un'incredibile voglia di vincere sempre. Ovviamente c'è anche la pressione di dover vincere ogni partita. La vittoria sulla Juve? Te lo dico: questo successo ci porterà lo scudetto. Prima della partita dicevamo: 'Se vinciamo, saremo campioni'. Ed è così che sarà, ne sono assolutamente convinto". (ITALPRESS). bf/ari/red 26-Apr-22 19:30

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Traffico aereo in ripresa nel 2021

Articolo successivo

Calcio: Atalanta. Toloi e Malinovskyi recuperati, due assenti col Toro

0  0,00