Farah battuto a Londra da uno sconosciuto sui ‘suoi’ 10.000 metri

1 minuto di lettura

Il quattro volte campione olimpico si è arreso a Cross, runner di club LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Sir Mo Farah si è piazzato al secondo posto, dietro al vincitore a sorpresa dallo sconosciuto Ellis Cross, al London 10.000. Il quattro volte campione olimpico, che tornava alle competizioni per la prima volta dopo undici mesi, non è stato in grado di battere Cross, runner di club, che si è imposto con un vantaggio di 4" con il tempo di 28'40". Farah, che prima della gara aveva sottolineato come non avesse "alcun senso" continuare a correre se non avesse potuto competere ai massimi livelli, si è subito complimentato con il rivale: "E' stata dura ed Ellis è stato bravo a battermi", ha ammesso il 39enne mezzofondista a BBC Sport. "È davvero importante mettere alla prova il proprio corpo e vedere dove si è. È passato così tanto tempo dalla mia ultima gara – ha aggiunto Farah, che non è riuscito a disputare le Olimpiadi di Tokyo a causa di una frattura ad un piede prima delle qualificazioni – Amo lo sport e quello che faccio. Ho avuto una lunga carriera. Il tuo corpo deve essere pronto. Devi essere nello stato d'animo giusto per competere con i ragazzi. Non sono più giovane, vero?". Tanti, dunque, i dubbi sul prosieguo della sua carriera. "Non ci credevo fino a 20 metri dal traguardo – le parole di un entusiasta Cross, acclamato dagli oltre 16mila spettatori presenti – Pensavo semplicemente che mi avrebbe battuto. Non riesco a spiegare la sensazione, è travolgente. Ho battuto qualcuno che per me è un idolo. È conosciuto in tutto il mondo mondo e l'ho battuto sulla sua distanza privilegiata. Nessuno sa chi sono, ma la folla esulta". La britannica Eilish McColgan ha dominato il campo femminile e ha chiuso a soli due secondi dal record britannico ed europeo di 10.000 metri di Paula Radcliffe, che dura da 19 anni. McColgan, 31 anni, ha fermato il cronometro a 30'23", realizzando comunque il primato scozzese e migliorando il 30'39" stabilito da sua madre Liz nel 1989. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). mc/red 02-Mag-22 13:24

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Gse, online la WebApp “L’impronta dei Fuoriclasse”

Articolo successivo

Mattarella “Guerra insensata non metta in discussione legami Europa”

0  0,00