Tennis: Stakhovsky a Nadal “È giusto che gli ucraini stiano morendo?”

1 minuto di lettura

L'ex giocatore contro lo spagnolo, che ha criticato Wimbledon su russi e bielorussi ROMA (ITALPRESS) – Sergiy Stakhovsky, l'ex tennista ucraino che ha deciso di imbracciare il fucile per difendere il suo Paese, l'Ucraina, dall'invasione russa, non ha nascosto la rabbia per le parole di Rafael Nadal sul di Wimbledon a russi e bielorussi. "È molto ingiusto nei confronti dei miei colleghi: qual è la loro colpa per quello che sta succedendo con la guerra? Mi dispiace per loro e vorrei che non fosse così, ma alla fine sappiamo che è così. Vediamo se prenderemo un qualche tipo di decisione al riguardo", ha affermato il fuoriclasse spagnolo durante la conferenza stampa al Mutua Madrid Open. Una presa di posizione che non è piaciuta a Stakhovsky, arrivato sino al numero 31 del ranking mondiale e famoso per aver eliminato nel 2013 Roger Federer al secondo turno di Wimbledon. "Abbiamo gareggiato insieme, abbiamo giocato contro nel tour. Per favore, dimmi se è giusto che i giocatori ucraini non possano tornare a casa? Se è giusto che i ragazzi ucraini non possano giocare a tennis? Se è giusto che gli ucraini stiano morendo?", la risposta di Stakhovsky a Nadal via social. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS). mc/red 02-Mag-22 13:47

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

“Per chi suona Campanella: dal flop al cult” opera dedicata al regista di Bugie rosse e Cattive inclinazioni

Articolo successivo

Tg News – 2/5/2022

0  0,00